Decalogo del Capo

Un amico mi ha gentilmente inviato questo “decalogo del capo”. Detto decalogo gira tra fabbriche ed uffici probabilmente dagli anni 70 e quindi proprio nuovo non è…penso comunque sia simpatico riproporlo a chi già lo vide ed anche a chi negli anni 70 neppure era nato.

Art. 1 -Il capo ha ragione.
Art. 2 -Il capo ha sempre ragione.
Art. 3 -Nell’imprevedibile ipotesi che un dipendente avesse ragione, entreranno immediatamente in vigore gli art. 1 e 2.
Art. 4 -Il capo non dorme. Riposa.
Art. 5 -Il capo non mangia. Si nutre.
Art. 6 -Il capo non beve. Degusta.
Art. 7 -Il capo non è in ritardo. E’ trattenuto.
Art. 8 -Il capo non lascia mai il lavoro. Si assenta in quanto è richiesta la sua presenza altrove.
Art. 9 -Il capo non legge il giornale in ufficio. Studia gli elementi esterni.
Art. 10 -Il capo non da confidenza alla sua segretaria. La educa.
Art. 11-Chiunque entri nell’ufficio del capo con qualche idea sua, deve uscire con quella del capo.
Art. 12 -Chi critica il capo non può fare carriera.
Art. 13 -Il capo qui deve pensare per tutti.
Art. 14 -Non importa come la pensate. L’importante è che la pensate come il capo.
Art. 15 -Il capo più dipendenti ha, più sono le persone a cui deve pensare.
Art. 16 -Il capo non è mai stanco di lavorare. Al massimo ritiene vantaggioso concedersi una pausa.
Art. 17 -Il capo non va in ferie. Si concede bensì un meritato riposo.


9 pensieri riguardo “Decalogo del Capo

  • 23 Giugno 2007 in 11:22
    Permalink

    Io avevo un capo proprio così, e, siccome avevamo confidenza, gli ho regalato il decalogo. Lui era tanto ‘furbo’ che lo ha preso come un complimento!!!

    Rispondi
  • 8 Ottobre 2008 in 17:55
    Permalink

    io sono un capo, se dei miei colleghi(con cui ho un’ottimo rapporto) me ne regalassero uno, in fondo non la prenderei male….al massimo mi farei “offrire il caffe'”.

    Rispondi
  • 21 Febbraio 2010 in 20:56
    Permalink

    anche io sono un capo e con i ragazzi c’è un rapporto molto familiare, a me lo hanno regalato e sinceramente è stato uno skerzetto innocente e molto divertente !!!

    Rispondi
  • 6 Aprile 2011 in 21:22
    Permalink

    Questo decalogo prima che mi venisse regalato l’ho inserito tra le regole che I miei dipendenti sono tenuti a rispettare. Essendo un giovane imprenditore ed avendo dipendenti più grandi di me come età, ha aiutato a mettere un po piu I puntini sulle I.

    Rispondi
  • 13 Giugno 2011 in 16:11
    Permalink

    Anche io sono un capo, peccato che se dovrei applicare il decalogo non sarei più un capo ma un maschilista. 8)

    Rispondi
  • 3 Gennaio 2012 in 09:46
    Permalink

    @Giò: Se sarei un capo volessi propio essere come te, che te sei un capo che ti fai rispettare, mica come i maschilistici, ma anche dalle donne. Che modello di ditta hai? :mrgreen:

    Rispondi
  • 4 Gennaio 2012 in 21:24
    Permalink

    @ Cristanello: Dubito che Giò torni dopo 6 mesi per decifrare il tuo commento.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi