Vaffanculo-Day

Recentemente ho ricevuto un fax relativo al V-Day. Si tratta dell’ennesima iniziativa del vulcanico Beppe Grillo che intende farci scendere in piazza il prossimo otto settembre contro i malcostumi della nostra politica. Questa iniziativa prende spunto dal storico D-Day dello sbarco in Normandia e il titolo del film V come Vendetta. Non so quanto seguito avrà la cosa, ma ritengo interessante pubblicare il testo del fax ed il link alla Pagina del blog di Grillo e, come si dice in questi casi, vediamo l’effetto che fa.

Le prossime righe sono un estratto da un suo recente post…..

L’otto settembre lancerò un’iniziativa di legge popolare in tre punti per disinfestare il Parlamento:
PRIMO: Nessun cittadino può candidarsi se condannato in via definitiva o in attesa di giudizio.
SECONDO: Nessun cittadino italiano può essere eletto per più di due legislature. Regola valida retroattivamente.
TERZO: I candidati devono essere votati dai cittadini con la preferenza diretta.
Invierò a ogni deputato e a ogni senatore una mail di richiesta di adesione, o rifiuto, a questi tre punti e pubblicherò le risposte, se ce ne saranno. Il silenzio è dissenso.

5 thoughts on “Vaffanculo-Day

  • 2 Luglio 2007 in 05:04
    Permalink

    è tutto vero ma penso che grillo ci marci sopra

    Rispondi
  • 2 Luglio 2007 in 05:35
    Permalink

    Non credo che Grillo abbia alcun interesse personale, i soldi li ha, la fama la ha, non è sceso in politica! E’ ed è sempre stato un INCAZZATO VERO che sta cercando di smuovere non solo le nostre coscenze, ma anche le nostre pigre gambe, invitandoci a smettere di boffonchiare seduti sul divano davanti alla televisione, ma a muoverci, perchè certe cose difficilmente cambiano da sole!

    Rispondi
  • 2 Luglio 2007 in 16:24
    Permalink

    Per settembre la gente avra dimenticato tutto o si arrabiierà per qualcos’altro. Un comico non cambia i nostri politici.

    Rispondi
  • 13 Aprile 2010 in 13:24
    Permalink

    Un po´di giorni fa ho scritto al blog di quel verme, che anche per me e’ il figlio di puttana e, in tanti dicono anche pedofilo, Paolo Barrai di Mercato Libero. Chiesi solo una opinione, con tono e linguaggio pacato ed educato, e venni offesa e umiliata in pubblico. Ho risposto di nuovo, e mi han bannato. Questo Paolo Barrai e’ un puzzolente topo di fogna, a mia sorella ha fatto perdere ventimila euro in Borsa, in quanto gli consigliava di vendere allo scoperto in Borsa, mentra la stessa saliva fortissimamente, nel aprile 2009. E quando lei telefonava per chiedere spiegazioni, questo bastardo razzista di Paolo Barrai, manco gli rispondeva, addirittura, gli diceva ma vaffan…o e metteva giu. Ora se la vedra’ con me, che sono in Polizia: una denuncia e una indagine sul suo passato criminalissimo ( ha gia`patteggiato tantissime condanne in vari Tribunali d´Italia) e presente ancor piu`criminale, a questo arrogante porco figlio di puttana di Paolo Barrai, non la levera’ nessuno. A lui e a un suo complice con contatti mafiosi, Lorenzo Piacentini di Deutsche Bank. Sti fascisti di merda, che si sentono tanto i padroni, che offendono, umilinano, rovinano le vite altrui e ridono, poi, arrogantemente, davono far meno glii spacconi

    Rispondi
  • 13 Aprile 2010 in 16:26
    Permalink

    @ Antonella: Non vedo il nesso tra il V-Day e questo “Mercato Libero” che non conoscevo. Lascio comunque il tuo commento con l’augurio che possa contribuire a chiarire le posizioni di tutti.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi