Cervello piccolo? Tutto Ok!

Ormai la notizia non è più “freschissima”, ma non posso astenermi da dire la mia sul Francese con il cervello grande come un uovo. Quello che segue è l’articolo tratto dal Corriere:
Vivere con un decimo di cervello Un impiegato francese di 44 anni ha il cervello grande quanto un uovo. Ma riesce a vivere normalmente. FRANCIA – Un francese sbalordisce i medici: ha solo un decimo della normale massa celebrale. E nonostante questo riesce a svolgere una vita pressochè ordinaria. Anche se il suo quoziente intellettivo è relativamente basso, il 44enne non è un ritardato mentale né un disabile: il suo cervello, negli anni, è riuscito ad adattarsi alla situazione. COME HOMER – L’immagine ricorda la più famosa caricatura di Homer Simpson: sulla radiografia blu si intravede un cervello grande come quello di una gallina in mezzo ad una scatola cranica quasi vuota fino al midollo spinale. Ma ciò che per i fan del cartone animato è solo una gag, può accadere anche nella vita reale. Lo riporta l’ultimo numero della rivista medica The Lancet. VITA REGOLARE – Strano a dirsi ma il paziente svolge tuttavia una vita regolare. L’uomo, che risiede a sud della Francia, possiede solo il dieci per cento dell’abituale massa celebrale. Le immagini realizzate con una tomografia computerizzata evidenziano che l’encefalo è pressato come un sottile foglio di carta alla volta cranica, dietro all’occhio si trova un frammento di cervello grande come un uovo. In mezzo alla scatola cranica: il vuoto. Ma a quanto pare si può vivere anche con un cervello definito dagli stessi medici «quasi assente». E’ la conclusione a cui sono arrivati i neurologi dell’ospedale universitario di Marsiglia. SCOPERTO PER CASO – Il paziente è sposato, ha due figli e lavora come impiegato. Si presentò in ospedale nel 2003 per problemi di deambulazione. La scoperta della sua deformazione è avvenuta quasi per caso. I medici gli hanno diagnosticato una idrocefalia non comunicante, una patologia che aumenta la quantità di liquido nel cervello. «Gli esami di laboratorio hanno rivelato delle immagini veramente inusuali – ha spiegato il neurologo Lionel Feuillet dell’Université de la Mediterranée – il cervello, sia la materia grigia che quella bianca, è completamente compresso sulla parete della scatola cranica, e nonostante ciò l’uomo riesce a condurre una vita normale». Dal test del quoziente intellettivo l’uomo ha riportato un valore di 75, appena di poco inferiore alla normalità. L’IQ della parola è di 84, comunque sotto la media che è di 100. «E’ stupefacente vedere una cosa simile. Il cervello, anche se minuscolo, è riuscito ad adattarsi e l’uomo non ha riscontrato nessun problema psichico o fisico», dice anche Max Muenke del «National Human Genome Research Institute» negli Stati Uniti.(Elmar Burchia)
Commento: La prima cosa che ho pensato quando ho letto questa storia è stata: ” chissà quanti di noi hanno caratteristiche inusuali nel proprio corpo (magari a partire proprio dal cervello) e conducono una vita del tutto normale senza saperne nulla. In fondo, un esame come la Tac non è come la visita dal dentista…non ti fai “controllare” semplicemente per scrupolo; lo fai con uno scopo mirato…la gran parte di noi non avrà mai (si spera) la necessità di far questo esame. Un altro pensiero che mi sorge (dal mio cervello dalle dimensioni sconosciute…) è legato alla grandezza e alla elasticità della natura. Per quello che è la nostra conoscenza, la nostra logica, questo Francese dovrebbe essere morto al momento della sua nascita, ed invece la natura gli ha concesso delle caratteristiche che gli permettono di vivere normalmente nel nostro mondo…questa è magia!

6 pensieri riguardo “Cervello piccolo? Tutto Ok!

  • 6 Agosto 2007 in 12:17
    Permalink

    Naso sopraffino, cervello da canarino.

    da spot wind

    Risposta
  • 6 Agosto 2007 in 16:59
    Permalink

    logico che fosse francese!

    Forza Materazzi!!!!

    Risposta
  • 12 Agosto 2007 in 11:58
    Permalink

    Caro mio! la natura sa il fatto suo! se poi a qusto vogliamo aggiungere che deve esserci un perchè alle cose…. sono episodi che fanno pensare!

    Risposta
  • 13 Agosto 2007 in 13:29
    Permalink

    Pensavo anche.. che questa è la conferma ufficiale che il cervello più grande non fa l’intelligenza… haha! (lasciami fare un po’ la femminista!)
    Ciao

    Risposta
  • 13 Agosto 2007 in 19:33
    Permalink

    Visto che parliamo di un francese rispondo:
    Touche!
    Come uomo…incasso il colpo….:-)

    Risposta
  • 15 Agosto 2007 in 05:49
    Permalink

    complimenti per le riflessioni…
    Sam_gangee

    Risposta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi