Piume e catrame

Immaginate di passeggiare per il centro della vostra città e, ad un certo punto, trovare legato ad un lampione un uomo cosparso di catrame e piume e con un cartello appeso al collo che cita: “sono uno spregevole spacciatore”.Questo è capitato qualche giorno fa a Taughmonagh cittadina a sud di Belfast. Come potremmo reagire se accadesse da noi?Per meglio comprende l’episodio riporto una sintesi dell’articolo apparso sul corriere della sera.

E’ accaduto ad un uomo di circa trent’anni, sospettato di essere uno spacciatore, lo hanno ridotto così due sconosciuti «giustizieri» mascherati in una strada di Taughmonagh, a sud di Belfast, dopo che la Polizia si era rifiutata di intervenire contro di lui.. I due uomini incappucciati hanno preso la vittima e l’hanno legata ad un lampione, poi hanno cosparso il suo capo di catrame e vi hanno sparso sopra delle piume, prese da un cuscino, mentre una piccola folla (che comprendeva anche donne e bambini) assisteva alla terribile scena. Infine, hanno infilato al collo del ragazzo un cartello con la scritta «I’m a drug dealing scumbag» (che si può tradurre come «sono uno spregevole spacciatore») e hanno poi mandato le foto della pubblica punizione (prese con un telefonino) ai giornali. La polizia e le forze politiche hanno definito l’episodio «un atto di barbarie», ma l’UDA (Ulster Defence Association) ha negato qualunque coinvolgimento, sebbene il gruppo armato nato nel novembre del 1971 sia particolarmente influente in quella zona della città. Ma Alban Maginness, un membro del SDLP (partito socialdemocratico e laburista), non crede all’estraneità dell’UDA: «E’ chiaro che ci sono loro dietro a tutto questo – ha spiegato al Times- perché questo genere di fatti non capitano spontaneamente. È stata una provocazione». Non la pensa così, invece, Frankie Gallagher dell’UPRG (Ulster Political Research Group), ovvero la faccia politica dell’UDA: «Abbiamo detto alla gente di Taughmonagh di andare dalla polizia, ma la comunità ha risposto in questo modo perché non ha fiducia nelle forze dell’Ordine. E l’inattività che causa frustrazione e rabbia fra i cittadini».
(Articolo di Simona Marchetti)

3 pensieri riguardo “Piume e catrame

  • 4 Settembre 2007 in 12:17
    Permalink

    Grande Caigo! Quella foto è impressionante!
    Cmq da noi non credo possano accadere cose del genere.
    Ciao

    Risposta
  • 5 Settembre 2007 in 11:30
    Permalink

    Non si possono fare cose del genere neppure alle persone più schifose. E poi te lo immagini che spettacolo indecoroso per la gente che passa.
    Pensiamo almeno ai bambini.

    Risposta
  • 10 Settembre 2007 in 17:03
    Permalink

    Saremmo, come al solito, divisi in due gruppi: giustizieri e indignati!

    Risposta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi