canvas pagine

Archive | Giugno, 2008

IL LUPO DELLA STEPPA – Herman Hesse

C’era una volta un tale di nome Harry, detto il “lupo della steppa”. Camminava con due gam­be, portava abiti ed era un uomo, ma, a rigore, era un lupo. Aveva imparato parecchio di quel che pos­sono imparare gli uomini dotati d’intelligenza, ed era uomo piuttosto savio. Ma una cosa non aveva im­parato: a essere contento […]

Share
Continua a leggere 5

Warning: file_exists(): open_basedir restriction in effect. File(/home/giokaigo/public_html/wp-content/uploads/2008/06/fotoritocco.jpg) is not within the allowed path(s): (/home2/blumanna/:/opt/cpanel/ea-php70/root/usr:/usr/local/lib/php:/tmp:/etc/pki/tls/certs/ca-bundle.crt:/var/cpanel/php/sessions) in /home2/blumanna/public_html/wp-content/themes/canvas/functions/admin-functions.php on line 552

Magie del fotoritocco

Avete mai visto da vicino un divo della televisione, della moda, del cinema? Spesso chi fa questi incontri si lascia sfuggire commenti come: “me l’immaginavo più alto, più magro, più ecc….”. Noi tendiamo ad idealizzare i personaggi che riempiono le pagine delle riviste patinate, e queste, ovviamente si premurano di mostrare il meglio del meglio […]

Share
Continua a leggere 4

L’UOMO DEL GIORNO DOPO – David Brin

In mezzo alla polvere ed al sangue… con l’odore pungente del terrore nelle narici.., la mente di un uomo tende talvolta a creare strane attinenze. Dopo mezza esistenza trascorsa in zo­ne selvagge e per lo più impegnato nella lotta per la sopravvi­venza, Gordon trovava ancora strano che ricordi ormai sopiti avessero la capacità di venirgli […]

Share
Continua a leggere 0

Le bugie della stampa

Ci si può fidare della stampa? Se vengono pubblicate piccole bugie quando si parla di cronaca locale, cosa c’impedisce di pensare che di fronte alle “grandi storie” i giornalisti non cadano più facilmente in facili tentazioni?Solo un paio di settimane fa ponevo una domanda sul tema della violenza alle donne (si parlava in particolare dell’attendibilità […]

Share
Continua a leggere 5

COMICI SPAVENTATI GUERRIERI – Stefano Benni

Lucio Lucertola festeggiò il suo settantesimo complean­no svegliandosi. Riteneva questo un fondamentale segreto della vita: svegliarsi e addormentarsi un numero di volte esattamente uguale. Se ci si sveglia anche solo una volta in meno non si recupera più, si sputa la pallina, consummatum est, diceva Lucio che era stato professore di latino e italiano, ed […]

Share
Continua a leggere 0