Piccioni mafiosi

Mentre faccio colazione al mattino spesso tengo la tivù accesa. Uno sguardo al televideo per vedere le novità della notte e le prime pagine dei giornali con i commenti ai fatti del giorno prima. Se poi ho un po’ di tempo faccio dello zapping ed è così che ho incrociato su Italia1 un cartone animato di produzione Americana (Princ Films) il cui protagonista è Vipo, un cane volante che insieme agli amici Henry e Betty (cicogna e gatto) gira il mondo mostrandoci tante località famose, Mi sono documentato 😉 . La mia attenzione è caduta su questo cartone perché I nostri eroi si trovavano in Italia, precisamente a Venezia e non ho resistito alla tentazione di vedere come si sviluppava la storia. Con il rischio di arrivare pure in ritardo al lavoro mannaggia!

Ve lo devo dire; se questo cartone (rivolto ad un pubblico dai 3 ai 10 anni) ha l’ambizione di definirsi “istruttivo” la vedo veramente triste! Una botta di errori madornali e luoghi comuni da far paura. Qualche esempio? Le gondole. Alla domanda: -” Cosa sono quelle imbarcazioni?”- la risposta è stata (più o meno): -” Vedi, a Venezia non ci sono le automobili, così se hai bisogno di un taxi usi la gondola”.  😯 Le immagini mostravano un uomo che aiutava una donna a salire su di una gondola. I due si facevano ciao ciao con la manina ed a questo punto la piccola barca se ne andava con una partenza degna di una formula uno. Non mi risulta che i Veneziani usino abitualmente le gondole per farsi portare alle poste o dal medico. I piccioni. E risaputo che a Venezia è in atto una lotta contro il proliferare dei piccioni con tanto di divieto di dar loro del cibo. Nel cartone Piazza San Marco era piena di gente che seminava (nel vero senso della parola) quantità industriali di grano…al sindaco di Venezia sarà venuto un colpo se ha visto queste immagini. Ed infine la perla! Non potevano mancare i cattivi per creare un po’ di azione nella storia. Tre bei piccioni grossi e dallo sguardo torvo  con tanto di accento Siciliano e fare da mafiosi navigati. E’ questa l’immagine che hanno dell’Italia e Venezia i bambini americani?

Meditate gente, meditate… 🙄

3 thoughts on “Piccioni mafiosi

  • 28 Novembre 2008 in 21:06
    Permalink

    Ma dai!!! le gondole taxi!!! 😆
    Lo devo proprio vedere questo cartone.

    Rispondi
  • 30 Novembre 2008 in 15:06
    Permalink

    “Mi voria saver
    perché ‘st’aria xe ciara
    e ‘sta zente sbasia
    che speta el siroco;
    ‘sto mar grosso che va
    soto un sieo de piombo
    e che porta lontan
    un sol povaro e stanco.

    ‘Sta zente va, no varda el tempo
    ciapa do strasse che impegnisse un burcio
    la sbarca più in là, dove l’aria xe scura
    ma l’aqua no riva, la se sente sicura
    Sicura de no morir co i ossi bagnai
    ma neri de un fumo che no se ferma mai…”
    Gualtiero Bertelli

    Di questa Venezia e di Marghera non c’è traccia nelle cartoline…
    🙁

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi