I miei limoni

Dopo anni di tentennamenti mi sono deciso: ho comprato una pianta di limoni. Ho sempre avuto un debole per questo albero dai frutti così “solari” ma fino ad oggi non avevo mai avuto il…coraggio di portarne uno a casa. Ogni volta che manifestavo la mia intenzione di comprarne uno mi saltava fuori il gufo di turno pronto ad elencarmi una serie infinita di motivi per non farlo come: “La pianta è delicata! Soffre il freddo! Hai un posto deve metterla? Sai concimarla? Lo sai quanti limoni ti compri con i soldi spesi per la pianta? Blablabla….!” Emmò basta! 👿 Non do più retta a nessuno e me lo compro. Forse la pianta mi morirà entro fine mese oppure camperà 80 anni alla faccia dei gufi di cui sopra. Vada come vada mi sono tolto lo sfizio e l’alberello adesso fa bella mostra di se nel mio giardino sprezzante anche dell’aria frizzante di questi giorni.

Nella foto lo potete ammirare parcheggiato in un angolo appena consegnato al mio domicilio. Al momento è orfano di un frutto già affogato a fette in alcune tazze di tè. 😉

16 thoughts on “I miei limoni

  • 24 Marzo 2009 in 17:41
    Permalink

    Hai fatto bene, anzi benissimo… alla faccia dei gufi!!!
    Mi sembrano proprio belli questi limoni, se non ci metti troppi concimi chimici (?)
    potresti fare anche il limoncello… a me piace 😀

    Rispondi
  • 24 Marzo 2009 in 18:00
    Permalink

    Bellissima, lo dico piano che le mie succulente diventano gelose se parlo bene di altre piante

    Rispondi
  • 24 Marzo 2009 in 19:16
    Permalink

    L’odore dei limoni, che meraviglia! E’ una specie di ricordo dell’infanzia, per me…

    Rispondi
  • 24 Marzo 2009 in 20:15
    Permalink

    I miei tengono una pianta di limoni sul terrazzo da circa 10 anni. Penso sia meno delicato di quanto si pensi.
    Magari sono i produttori di limoni che mettono in giro le gufate!
    Hanno paura che tutti si coltivino il limone a casa. 😆

    Rispondi
  • 24 Marzo 2009 in 21:02
    Permalink

    concordo con gaz. hai fatto bene. comunque lo sai vero che è una pianta delicata e che teme il freddo e che… hehehe

    Rispondi
  • 24 Marzo 2009 in 21:17
    Permalink

    Allora vedrò di seguire il tuo esempio: è da un pezzo che vorrei comprarmi un bonsai ma i gufi di cui sopra si sprecano. Uno di questi giorni lo faccio! 😉

    Rispondi
  • 24 Marzo 2009 in 21:32
    Permalink

    I vostri apprezzamenti mi fanno piacere. Per il limoncello…mi devo organizzare, vedremo.
    Grazie a tutti, anche a chi sta studiando da gufo…vero em? 😉

    Rispondi
  • 24 Marzo 2009 in 23:19
    Permalink

    Mi babbo che abita alla tua stessa latitudine ha sempre coltivato piante di ‘limonaro’ e sono sempre vissute, il limoncello però è sempre stato costretto a comprarlo. 🙂

    Rispondi
  • 25 Marzo 2009 in 11:57
    Permalink

    Mah, c’ ha mica l’aria florida…sicuro che quei limoni non siano attaccati con la colla? mah, ha pure 4 fogliette in croce accartocciate…mah…

    Rispondi
  • 25 Marzo 2009 in 13:52
    Permalink

    Il venditore mi ha garantito (che parolone!) sulla qualità della pianta.
    Non sarà mai un gioiello di fogliame ma resistenza alle intemperie e produzione di frutti sono la sua forza.
    Se tra qualche tempo leggerete di un vivaista del nord-est preso a randellate (randello in pure limone essiccato) vorrà dire che le cose non sono andate proprio bene.

    Rispondi
  • 25 Marzo 2009 in 20:14
    Permalink

    Avere un giardino sarebbe il mio sogno.
    Guardo il limone ma vedo l’erba, il pino, la siepe. Che bello!

    Rispondi
  • 26 Marzo 2009 in 17:35
    Permalink

    Per qualche settima almeno bicchieroni di limonata garantiti 🙂

    Rispondi
  • 27 Marzo 2009 in 10:27
    Permalink

    ma no tranquillo, dalle mie parti ci sono piante di limoni abbandonate da anni eppure fanno molti frutti, bagnate dalla sola pioggia quando arriva ogni tanto.

    Rispondi
  • 6 Aprile 2009 in 19:47
    Permalink

    l’albero resisterà, solo che andrà in fioritura una volta l’anno se stai nel nordest – io ne ho tre di alberi e vanno in fioritura 2-3 volte l’anno – un anno 2 e un anno 3 volte e non riesco a consumare tutti i limoni…
    a maturazione i rami quasi toccano terra e io li puntello…
    il fatto è che io sto nel sudovest…
    i limoncelli non li mangio ma sono profumatissimi e servono per quanto ne sappia per la produzione di… profumi [ovvio]…

    Rispondi
  • 12 Agosto 2014 in 20:59
    Permalink

    E la pianta di limoni è ancora viva. Avevi ragione tu o l’hanno vinta gli altri? Paola

    Rispondi
    • 12 Agosto 2014 in 21:29
      Permalink

      Diciamo che è stata una vittoria parziale. 🙂
      Eravamo nel 2009. La pianta diede i suoi frutti, anche per un limoncello “sperimentale” (un po’ forte ma comunque gustoso).
      Qualche invernata dopo la pianta è morta a causa di una gelata improvvisa che fece strage di piante da frutto (e non ) nella mia zona.

      Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.