Se lo sa mia moglie!

Io non sono sposato e forse per questo alcune alchimie che s’instaurano tra marito e moglie non le posso capire. Ma se devo far riferimento a qualche episodio di cui sono stato testimone vien da pensare che tanti matrimoni posino le loro fondamenta sul regno del terrore. Lo dico amabilmente sia chiaro. Ecco un paio di esempi che vedono come protagonisti dei miei colleghi. I due fatti sono legati tra loro dal servizio di reperibilità che alcuni operatori possono svolgere fuori dal normale orario di lavoro.

Esempio uno: è tarda notte, il servizio di telecontrollo avverte la segreteria di un guasto ad un impianto. L’operatore numero uno (competente di zona) passa a prendere l’operatore numero due in aiuto. Lungo il tragitto ad un incrocio l’auto viene “circondata” da un gruppo di prostitute africane. “Ciao belli!”. Dice una di loro. – “Ciao belle! Lasciateci passare. Abbiamo del lavoro da fare”. – Dice l’operatore numero. Le ragazze si spostano salutando e l’auto riprende il suo percorso. L’operatore numero due rimasto fino a quel momento silenzioso guarda il collega ed esclama: “Prostitute! Se lo sa mia moglie!”. Operatore numero uno: “ Se lo sa tua moglie? Le abbiamo semplicemente incontrate, dove sta il problema?”- L’operatore numero due è rimasto visibilmente turbato. Ancor oggi ci chiediamo se abbia parlato alla moglie di quell’incontro…peccaminoso. 😯

Esempio due: l’operatore si trova a casa. Suona il telefono di servizio. Una voce di donna dai toni gentili inizia a parlare ma la comunicazione è disturbata e la linea cade. Dopo qualche istante il telefono squilla nuovamente; è sempre lei, la donna dai toni gentili. L’operatore riattacca. Pensa: “è uno scherzo di qualche amico che vuole far ingelosire mia moglie…meglio non rispondere per evitare problemi (?)”. Epilogo: l’indomani l’operatore ci racconta l’episodio. Esce fuori che la voce della “donna dai toni gentili” altro non era che la registrazione di un messaggio d’allarme lanciato dal nostro sistema di telecontrollo (lo stesso dell’episodio uno). Un problema di comunicazione aveva impedito al messaggio d’arrivare all’operatore predefinito, così il sistema aveva iniziato a scalare i numeri telefonici dei reperibili alla ricerca di qualcuno che inserisse il codice di riconoscimento. Altro che ammiratrici segrete che chiamano nel pieno della notte!!! 😉

4 pensieri riguardo “Se lo sa mia moglie!

  • 20 Marzo 2009 in 12:38
    Permalink

    L’operatore n2 o ha la coscienza sporca o è un super-bigotto

    Risposta
  • 20 Marzo 2009 in 17:23
    Permalink

    La prima cosa che mi è venuta in mente è : e questi due smidollati sono addetti ai controlli e alla sorveglianza? Forse è meglio se assumete le loro mogli!

    Risposta
  • 21 Marzo 2009 in 11:29
    Permalink

    Dei personaggi degni delle vignette della settimana enigmistica!
    Devi divertirti un mondo a sentire le loro storie 😆

    Risposta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi