15 thoughts on “Qualche giorno in galera

  • 15 Aprile 2009 in 15:35
    Permalink

    Bello anche se triste…

    Ma scusa la domanda, il video è tuo?
    ma i disegni li hai fatti tu?
    ma come fai?

    ops, sono già arrivata a tre domande senza neanche accorgemene 😉

    Rispondi
  • 15 Aprile 2009 in 17:16
    Permalink

    1) Il video è mio. A parte la musica chiesta in prestito a Chopin.
    2) I disegni li ho fatti io..essevede!
    3) Tecnica: pennarelli “ultra-lavabili” (roba da prima elementare) su fogli A4.
    Immagini acquisite sul computer attraverso scanner e montate con Windows Movie Maker.
    Tutto mooooolto professionale! 😉

    Rispondi
  • 15 Aprile 2009 in 17:58
    Permalink

    voglio dire che io vedo la vignetta statica, non si muove
    PS. mannaggia a tutti sti filtri dei commenti!

    Rispondi
  • 15 Aprile 2009 in 18:23
    Permalink

    I disegni presentano qualche imperfezione che un purista del fumetto come me non può accettare 😉
    Il montaggio mi piace, anche la scelta della musica è azzeccata.
    Ma il signor A esiste veramente?

    Rispondi
  • 15 Aprile 2009 in 18:34
    Permalink

    @ aleph – E’ un normalissimo video di youtube. Se ne hai guardati in bassato dovresti vedere tranquillamente anche questo.
    Attenzione. Non parte in automatico, devi cliccare sulla freccia al centro dell’immagine o in alternativa sulla freccia in basso a sinistra del video.
    Se non succede ancora nulla potrebbe essere u problema del tuo browser. In questo caso fai un doppio click in un punto qualsiasi dell’immagine, il video sia aprirà direttamente dalla pagina di youtube.
    @ Zago – il signo A esiste.

    Rispondi
  • 15 Aprile 2009 in 18:52
    Permalink

    @ aleph (2) – mannaggia i filtri? Abbiamo problemi con l’aritmetica? 🙂
    Purtroppo sono stato preso di mira dagli spammers tedeschi (in particolare nel post n. 121) che mi bombardano d’informazioni porno.
    Va bene che l’occhio vuole la sua parte, va bene che la primavera mette in subbuglio gli ormoni, ma quando è troppo è troppo 😉

    Rispondi
  • 15 Aprile 2009 in 19:10
    Permalink

    Non so se c’entra qlc, prima avevo un pc con firefox, e ti assicuro che non c’era nemmeno la freccia( fin là ci arrivo sai? ). Ora con explorer funzia tutto.
    Sei pieno di sorprese!

    Rispondi
  • 16 Aprile 2009 in 13:36
    Permalink

    Penso che i tipacci del carcere fossero al soldo dell’avvocato della moglie. Probabilmente voleva vendicarsi del pugno a modo suo.

    Rispondi
  • 16 Aprile 2009 in 14:01
    Permalink

    A me è piaciuto molto. Ma, lo confesso, non ho mica capito il motivo delle minacce. Lo svelerai, vero?

    Rispondi
  • 16 Aprile 2009 in 19:03
    Permalink

    Se, hai voglia scorfano…prima che quello lì ti risponda viene natale. :-p

    Rispondi
  • 16 Aprile 2009 in 19:43
    Permalink

    @ leonardo – ipotesi interessante…
    @ lo scorfano – il signor A non ha mai saputo il motivo delle minacce.
    Rimane il mistero…anche se l’ipotesi di leonardo mi stuzzica (ipotesi del tutto personale).

    buon natale aleph 😆

    Rispondi
  • 16 Aprile 2009 in 22:53
    Permalink

    Appena letto il titolo ho temuto t’avessero ingabbiato!
    Bella idea il post formato-video, mi piace il giudice con la faccia da…lupo?

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi