Ciao ciao Blogroll

Nel mio “essere blogger” posso accettare tutto: critiche, sberleffi, anche insulti, ma di sicuro non posso accettare che mi si venga a dire come devo gestire questo spazio. Non mi si deve “ricattare” con proposte dal velato (ma neppure tanto) sapore commerciale in favore di chicchessia. Non mi si può chiedere di essere quello che non sono; avere quei requisiti standard (?) da rendermi “meritevole” di sedere in tribuna blog-vip o venir messo da parte. Non mi si può chiedere di essere “tuo amico” con la clausola di non essere “suo amico”. Per farla breve…non mi si può rompere le balle per delle seghe mentali partorite da gente che neppure conosco.

A questo punto non mi rimane che fare pulizia. Ci sono tanti modo di fare pulizia, alcuni più tecnici e sottili, altri più grossolani ed evidenti. Ad esempio chi legge questo blog avrà notato che è scomparso il blogroll. Scomparso ma non morto, ora sotto le categorie c’è un collegamento ad una pagina Note Web dove sono elencati un discreto numero di siti/blog che seguo. In buona parte vengono ripresi i vecchi link del blogroll più qualcuno di “nuovo”. Praticamente si tratta della copia di uno dei segnalibri del mio browser preso tale e quale e pubblicato. Ma… (mi si potrebbe contestare) fatto così non è un nuovo blogroll? Risposta: razionalmente possiamo anche dire si, ma per i mental-segaioli di cui sopra …. 😉

Nota: Luglio 2010. Anche la pagina Note Web è stata rimossa.


23 pensieri riguardo “Ciao ciao Blogroll

  • 26 Gennaio 2010 in 18:10
    Permalink

    fatto bene! Ho ignorato montagne di gente che voleva fare il (famigerato) scambio di link su jazzer e qualcuno anche su thelonious… ai gentili ho risposto gentile, gli altri li ho ignorati del tutto.

    Risposta
  • 26 Gennaio 2010 in 18:23
    Permalink

    Incazzato e criptico. E’ da 10 minuti che sto guardando la pagina con i link cercando di capire chi hai segato dal blogroll.
    Con il fatto che ne hai messi di nuovi non ci capisco una pippa! UFFF!!!!

    Risposta
  • 26 Gennaio 2010 in 18:38
    Permalink

    Ti ho conosciuto con un blogroll striminzito, superselezionato. Quando mi ci sono ritrovata anch’io mi sono sentita onorata 🙂
    E mò mi levi questa soddisfazione? 😛

    A parte gli scherzi, mio caro, così mi piaci ancor di più!
    Hasta la vista, comandante 🙂

    Risposta
  • 26 Gennaio 2010 in 19:44
    Permalink

    Sicuramente non sono io quella che ti ha fatto arrabbiare perche’ non ho blog e ci capisco poco di web, altro che proposte commerciali! 😆
    A me piace tanto la scimmietta che hai messo a fare ciao ciao, tutto qui. 😉

    Risposta
  • 26 Gennaio 2010 in 19:49
    Permalink

    Ma davvero c’è gente che dice così???? Non riesco a capire in che senso e cosa significhi questa cosa, boh. Resto del parere che ho avuto fin da subito e cioè che certe persone ‘ vivono’ qui dentro, e mi dispiace per loro, sul serio. La simpatia non è il mio forte, perciò probabilmente non appartengo a questo mondo di aggregazioni strampalate.

    Risposta
  • 26 Gennaio 2010 in 19:56
    Permalink

    Che bello appartengo alla categoria “arancione” 🙂
    Ciao sig. G 😉

    Risposta
  • 26 Gennaio 2010 in 20:31
    Permalink

    @ Francesco – Grazie, davanti ai “schei” tanti perdono ogni ritegno.
    @ zago – Non sforzarti inutilmente, non sono un tagliatore di teste.
    @ gaz – Comandante? 🙂 Hasta la vista!
    @ mexico – A) Ben tornata dalle vacanze. B) Ciao ciao dalla scimmietta. 😉
    @ Aleph – Ovviamente come dice zago sono (devo essere) un po’ criptico. Non voglio sicuramente innescare sterili polemiche via web. I soggetti “protagonisti” di questo post o sanno già come la penso o lo capiranno se avranno la bontà di leggerrmi in questa occasione.
    In ogni caso, più genericamente, le persone “problematiche” lo sono nella vita reale come nel web. Nel web magari riescono a nascondersi per un po’ recitando una parte ma poi inevitabilmente escono allo scoperto.
    Ps: E’ inutile che fai la super-dura. Sei un po’ ruvida ma a noi piaci così 😉
    @ novalis – L’arancione di blogspot. Ciao sig. S. 🙂

    Risposta
  • 26 Gennaio 2010 in 22:16
    Permalink

    il tuo blog diventa sempre più pulito e minimalista in controtendenza a tanti alberi di natale che si trovano in rete. ok.

    Risposta
  • 26 Gennaio 2010 in 22:33
    Permalink

    SEI UN GRANDE (come al solito)!!!! SONO D’ACCORDO CON TE!!

    Risposta
  • 26 Gennaio 2010 in 23:21
    Permalink

    Ci sono ancora anch’io, e ti ringrazio. In effetti questi blogroll sono talvolta imbarazzanti…

    Risposta
  • 27 Gennaio 2010 in 09:53
    Permalink

    Il mio sconforto è grande nel vedere confermate alcune mie impressioni, o sensazioni, sulle logiche perverse che regolano i rapporti e gli scambi tra (certi)blogger…Mancanza di sincerità, o di spontaneità, arruffianamenti, coalizioni, competizioni, operazioni di “marketing”, strategie varie…tutto questo lo trovo già nel mondo “reale” e non ho ancora imparato ad adeguarmi, figuriamoci se intendo farlo nel “virtuale”…Se sono sconfortata, d’altro canto, mi rincuora constatare che alcuni, o forse molti, la pensino esattamente come me e aborrino (aborrino? come mi è venuta? fa molto “mughini”, che mi sta pure antipatico) le suddette logiche perverse…
    Bravo Caigo! 😉

    Risposta
  • 27 Gennaio 2010 in 10:31
    Permalink

    (sì, però “aborrire” era meglio se non lo usavo…perchè mi sa tanto che la terza persona plurale del congiuntivo presente sia “aborrano”…pertanto mi sarei risparmiata uno strafalcione grammaticale…credo… 😉 )

    Risposta
  • 27 Gennaio 2010 in 11:44
    Permalink

    Non sono sicura di avere ben capito l’origine del fastidio, ma non ha importanza. Non c’è motivo di discutere la tua decisione, e poi il piccolo scimpanzè che hai messo è adorabile! 🙂

    Risposta
  • 27 Gennaio 2010 in 14:12
    Permalink

    @ leonardo, Susanna, ReAnto, Mat – Grazie a voi.
    @ Cristina – E’ inutile che tenti di scappare come un’anguilla! Ormai sei precipitata senza scampo nel vortice dell’aborro. 😉
    @ Ross – Orsù… in fondo non è che sia proprio “arrabbiato” e la scelta della scimmietta che saluta sta li proprio a rassenerare gli animi 🙂

    Risposta
  • 27 Gennaio 2010 in 16:03
    Permalink

    Ti ringrazio per aver mantenuto il link.
    Comunque hai preso una decisione forte.
    Condivido il pensiero di leonardo, anche se non ho appieno l’origine della decisione (come Ross).
    Mi spieghi nella pagina Note Web perchè ci sono in qua e là tra un link e l’altro quadratini arancioni, blu, verdi etc e non sempre i rombini?

    Risposta
  • 27 Gennaio 2010 in 18:04
    Permalink

    Lo scopo dei quadratini colorati è quello di separare (indicativamente) i vari siti/blog per piattaforma (blogger, wordpress, siti con dominio, ecc..).
    Per realizzarli ho usato un trucchetto di una banalità unica. 😉
    Tre puntini ( … ), li ho colorati con la funzione “seleziona il colore di testo” e poi con la funzione “seleziona il colore di fondo” usando lo stesso colore. In parole povere ho passato l’evidenziatore.
    Tutto qui.

    Risposta
  • 27 Gennaio 2010 in 20:44
    Permalink

    Figurati, mica avevo fatto caso a questa cosa delle piattaforme…
    Grazie!

    Risposta
  • 27 Gennaio 2010 in 21:16
    Permalink

    mi costringi a cercare sto benedetto br per curiosità… e chi ci ha mai fatto caso? Cambia qualcosa? ciao blu, buona serata!

    Risposta
  • 28 Gennaio 2010 in 14:18
    Permalink

    @ ventus85 – Grazie a te 🙂
    @ Diana – Per me non cambia nulla, per gli altri solo qualche nome in più o in meno…. leggi leggi, magari ci trivi qualche tipetto interessante.

    Risposta
  • 28 Gennaio 2010 in 22:45
    Permalink

    Non mi sforzo però sarei curioso 😆
    Pazienza.

    Risposta
  • 20 Aprile 2010 in 11:25
    Permalink

    Ma il blogroll non è dannoso (per il blog che lo ospita) in ottica SEO ?
    Se i link vengono visti come un “voto” verso un altro sito, che senso ha farli trovare a Google su tutte le pagine del nostro sito ?
    Mi piacerebbe sapere se questo genere di link (da Blogroll o da footer ripetuto) vengano solo filtrati da Google o siano anche causa di assegnazione di un punteggio negativo.

    Risposta
  • 20 Aprile 2010 in 13:53
    Permalink

    @ Vincenzo: Considerando il mio disinteresse verso il mondo della pubblicità si blog, scambio di link, ecc… sono probabilmente la persona meno indicata per parlare di questo tema.
    Di certo Google non ama i blogroll troppo carichi e li penalizza (è anche in grado di riconoscere quelli sfacciatamente commerciali). Per ovviare a questo “problema” è utile inserire il comando “nofollow” ai link (ci sono degli appositi plugin) ma come ho scritto all’inizio non ho un grande interesse verso la cosa e di conseguenza non l’ho sperimentato, almeno al momento, di persona.

    Risposta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi