Il mio blog preferito

Qual è il tuo blog preferito?
Questa è una domanda che mi fanno spesso i non-blogger ed anche chi la rete lo frequenta poco e mi sente parlare di web, hosting, portali,ecc…
Forse queste persone pensano che chi scrive nei blog abbia un occhio particolare in grado di cogliere il meglio del meglio della rete, ma non è così.
Devo dire che, purtroppo, la puzza sotto il naso, la tendenza a creare caste e piccoli club privati c’è anche in questo mondo. Così la voglia di sbandierare e millantare amicizie verso blog famosi e super visitati diventa una forma di status symbol senza fondamenta ed è una cosa che scopri quando cogli in fallo le argomentazioni di alcuni blogger. Per capirci: dichiaro amore verso il blog super vip e poi quando ne parlo dimostro di non conoscerlo affatto: capita, capita 😉

Si, mi direte, ma dopo questa barbosa prefazione qual è il tuo blog preferito? Ok, il mio blog preferito è La Blogoteque.

Era il 2006 quando girando in rete trovai un curioso video dei The Spinto Band, avevo già visto il video “ufficiale” della canzone ma questa versione acustica suonata dentro un bar attirò la mia attenzione. Dal collegamento su Youtube passai alla pagina ufficiale del blog per approfondire.
Scoprii che si trattava di un progetto “firmato” Chryde/Vincent Moon che aveva lo scopo di condividere la musica in modo nuovo, semplice e diverso. I Take Away Shows o Les Concert à Emporter come li chiamano loro (sono Francesi) sono dei video realizzati in presa diretta nei luoghi più disparati, nei bar, per strada, in albergo, ecc… Questi video, girati per lo più a Parigi vedono come protagonisti artisti poco conosciuti da noi anche se non mancano alcune eccezioni come R.E.M., Tom Jones e Sigur Ros.
L’elenco completo dei video è disponibile in questa pagina. Qui sotto inserisco tre rapidi link (dalla pagina di Youtube) di esempio.

The Kooks – Ooh La Passeggiata tra le auto ed incontro con fan armate di videofonino.
I’m From Barcellona – We’re From Barcellona Altra passeggiata con coro bagnato (aveva piovuto da poco) a seguito.

The Divine Comedy – Lady of a Certain AgeVideo lungo la Senna. A mio parere questa versione della canzone è meglio di quella realizzata in studio.

La Blogoteque è cresciuto molto rapidamente (le buone idee pagano) ed oggi è ben conosciuto anche oltre i confini Francesi. Per me c’è la piccola soddisfazione di essere stato uno dei primi a credere nel progetto e seguirlo (silenziosamente). Devo ammettere di provare anche una piccola e sana invidia. Più volte mi è venuta la tentazione di proporre un’idea analoga per l’Italia, gli strumenti non mi mancherebbero, a partire dalla “location”; abito in una città dove ogni estate si esibiscono dei musicisti, c’è pure un “festival” per nuovi talenti.
Il problema è che al giorno d’oggi dietro l’alibi dei “diritti” non si muove una foglia se non ci si guadagna qualcosa. Anche la semplice esposizione gratuita di una performance artistica viene vista di cattivo occhio, richiesta di documenti e applicazione di licenze sono in grado di smontare anche la minima voglia d’intraprendere questa avventura.
Ne sanno qualcosa anche quelli di La Blogoteque (che non sono dei dilettanti) visto che proprio con la produzione dei The Kooks hanno avuto problemi. Il video si può vedere su Youtube ma non all’interno del blog.

Quanti blogger avrò fatto arrabbiare con questo post? Letto il titolo qualcuno avrà pensato -”Siiiiii!!! Sono io il suo preferito!!!”- ed invece….. Mi perdonate vero? :mrgreen:

24 thoughts on “Il mio blog preferito

  • 21 Ottobre 2010 in 18:41
    Permalink

    Mi piace. Lo dico a denti stretti perché è fatto da francesi e questo non piace ma il blog mia piace.
    (rivalità sportiva) 8)

    Rispondi
  • 21 Ottobre 2010 in 18:44
    Permalink

    Naaaaaaaaaaaaa….non ci credere così velleitari, lo sappiamo che non ti piaciamo,,,

    Rispondi
  • 21 Ottobre 2010 in 19:17
    Permalink

    🙁 Io sono una dilettante,confesso che non conosco blog all’infuori di “libero” 😥 😳
    Che dici Giorgio,mi tagli fuori???? 😕

    Rispondi
  • 21 Ottobre 2010 in 20:20
    Permalink

    @ leonardo: Parlbleu!
    @ aleph: Ebbene si mi hai scoperto. E adesso per dispetto vengo a legger il tuo nuovo post. Tiè!
    @ kinderella.lilla: Giammai! E per tranquillizzarti tra poco passo pure da te. 😀

    Rispondi
  • 21 Ottobre 2010 in 21:13
    Permalink

    Questo lo conosco anch’io! Una volta tanto non faccio la figura dell’ignorantone in materia. Bello ma… è vero, sono Francesi. 🙂

    Rispondi
  • 21 Ottobre 2010 in 22:13
    Permalink

    Bell’argomento…di tutt il post mi ha colpita la tua frase: “La Blogoteque è cresciuto molto rapidamente (le buone idee pagano) ed oggi è ben conosciuto anche oltre i confini Francesi. Per me c’è la piccola soddisfazione di essere stato uno dei primi a credere nel progetto e seguirlo (silenziosamente). Devo ammettere di provare anche una piccola e sana invidiaa ” 😉 😉 😀 Piccola e sana invidia da AMMIRAZIONE…lo stesso che si prova leggendo bellissimi post anche di blogger alle prime armi.
    Lo stesso che io ho provato circa due anni leggendo PAESAGGI dell’anima e per una storia “magica” o ” sempreP 😀 azza” mi sono trovata coinvolta!
    PS: la tua biro scrive benissimo…spero direttamente proporzionale agli articoli!
    Un salutone mega ! 😀

    Rispondi
  • 21 Ottobre 2010 in 22:21
    Permalink

    @ zago: Mmmm…’sta storia dei Francesi mi puzza un po’. 🙂
    @ lisa.friends: Vedi cosa ci combina questa….”SemprePazza?” 😉
    Confermo che gli articoli vanno benissimo. Salutone mega pure a te!

    Rispondi
  • 22 Ottobre 2010 in 11:23
    Permalink

    Se mi domandano: “Qual è il tuo blog preferito?”, rispondo: “sicuramente il mio…ma aspetta,il mio non è un blog, è un sito!”.

    Rispondi
  • 22 Ottobre 2010 in 12:12
    Permalink

    La maggior parte delle canzoni non mi piacciono però l’idea e carina.
    Perchè non lo fai anche tu? Non demordere! 😈

    Rispondi
  • 22 Ottobre 2010 in 14:03
    Permalink

    Visto che frequento poco la rete dovrei dire che i mio blog preferito e questo, giusto?
    Ah, Su FB forse ci sono dei problemi, ti aggiorno.

    Rispondi
  • 22 Ottobre 2010 in 14:37
    Permalink

    non lo conoscevo e mi hai dato modo di vedere un bel sito. E poi W la FRANCE! Adoro Parigi, un po’ meno i francesi ma non devo conviverci tutti i giorni! Buon fine settimana!

    Rispondi
  • 22 Ottobre 2010 in 22:25
    Permalink

    @ ventus85: Blog o sito basta che ci sia l’autostima 😉
    @ mex: E’ un po’ complicato però…..mai dire mai.
    @ Sig. Giovanni: Lei mi lusinga Sig. Giovanni.
    @ Diana: Ma si dai, cacciamo ‘sti Francesi da Parigi! 😀 Buon fine settimana anche a te .

    Rispondi
  • 22 Ottobre 2010 in 22:28
    Permalink

    …non è necessario, fanno delle baguettes buonissime e nelle Boulangeries potrebbe venirti il diabete solo a guardare!

    Rispondi
  • 23 Ottobre 2010 in 20:00
    Permalink

    Che idea simpatica! Sono dei veri e propri concerti per strada.
    Nella pagina con tutti i video quello dei kooks non si apre, riesco a vederlo solo dal tuo blog.

    Rispondi
  • 23 Ottobre 2010 in 22:16
    Permalink

    … che tristezza… e io che pensavo che il tuo preferito fosse jazzer! 😆

    (segnalazione interessante)

    Rispondi
  • 23 Ottobre 2010 in 22:57
    Permalink

    Non dirlo a me Francè, io ero sicurissimo del mio 😉
    con me a chiuso il Sig. G 🙁

    (segnalazione più che interessante) 😀

    Rispondi
  • 24 Ottobre 2010 in 09:45
    Permalink

    @ paolo: La questione Kooks è spiegata nel post.
    @ jazzer e novalis: Buoni, buoni… siete comunque sul podio, contenti? 😆 😉

    Rispondi
  • 24 Ottobre 2010 in 20:50
    Permalink

    Deve essere una bella soddisfazione scoprire un blog agli esordi e vederlo diventare popolare. Hai qualche altro asso nella manica?

    Rispondi
  • 25 Ottobre 2010 in 16:19
    Permalink

    Ehilà, buon lunedì e realtiva settimana… qui sotto una pioggia torrenziale!

    Rispondi
  • 25 Ottobre 2010 in 16:29
    Permalink

    @ ReAnto: Non dirmio che sei…deluso! 😉
    @ lordfelix: Asso? Nulla di così particolare ma per il futuro non si può mai sapere.
    @ Diana: Qui non va meglio, restiamo chiusi nella tana! 😥

    Rispondi
  • 24 Dicembre 2019 in 16:12
    Permalink

    Complimenti! Anche io vorrei un asso nella manica in bocca al lupo per tutto Emanuele di Cosmoacademy.it.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi