Mastro uno, due, tre, quattro, cinque

Intorno agli anni quaranta il regista Camillo Mastrocinque ebbe una relazione con una donna sposata. I due si tenevano in contatto e si davano appuntamento attraverso il servizio di fermoposta convinti, in questo modo, di non attirare l’attenzione della gente.
Purtroppo per loro i segreti, specialmente per chi lavora nel mondo dello spettacolo, difficilmente durano nel tempo e fu così che un bel giorno un gruppo di allegri giovanotti (sembra ci fosse anche l’allora ventenne Federico Fellini) pensò di organizzare uno scherzo contro il povero Mastrocinque.
Per lui risultò fatale la puntualità; si presentava in posta sempre alle ore 17. Ecco come andò quel giorno.
I protagonisti.
I.P. Impiegato Postale. A.G.(x) Allegri Giovanotti. C.M. Camillo Mastrocinque.
Allo sportello di un Ufficio Postale di Roma.
Ore 16,00.
A.G.(1). Buongiorno, c’è posta per Mastrouno?
I.P. (Sorridente) Buongiorno a lei, ora controllo…. No signore, non c’è posta per Mastrouno.
A.G.(1). Grazie ripasserò, buona giornata.
Ore 16,15.
A.G.(2). Buongiorno, c’è posta per Mastrodue?
I.P. (Sorridente) Buongiorno a lei,…. No signore, non c’è posta per Mastrodue. Mi spiace.
A.G.(2). Grazie ripasserò, buona giornata.
Ore 16,30.
A.G.(3). Buongiorno, c’è posta per Mastrotre?
I.P. (Perplesso) Buon…giorno. No spiacente signore, non c’è posta per Mastrotre.
A.G.(3). Grazie ripasserò, buona giornata.
Ore 16,45.
A.G.(4). Buongiorno, c’è posta per Mastroquattro?
I.P. (Nervoso). No…signore…niente da fare, non c’è posta per Mastroquattro!
A.G.(4). Grazie ripasserò, buona giornata.
Ore 17,00.
C.M. Buongiorno, c’è posta per Mastrocinque?
I.P. (Furioso) Bastaaaaa!!!!!! Se ne vadaaaaaa!!!! Banda di mascalzoni!!!!! Io vi denuncio tutti!!!! Sparite!!!
A Camillo Mastrocinque, spaventato dallo scatto d’ira dell’impiegato, non rimase altro da fare che allontanarsi rapidamente dall’Ufficio Postale mentre in angolo gli autori dello scherzo si godevano lo spettacolo.
Questa storia è stata raccontata dall’attore Gianni Agus in un’intervista di qualche anno fa.

[Buon compleanno Gilda 😀 ]

19 thoughts on “Mastro uno, due, tre, quattro, cinque

  • 4 Febbraio 2011 in 17:45
    Permalink

    😀 😀 😆 GIORGIOOOOOOOOOO..MI STO SCOMPISCIANDO DAL RIDERE 😆 😆 BELLISSIMAAAA 😆 GRASSSSSIEEEEEE
    GRASSSSIEEEEEEEE TE DAGO UN STRUCON E UN BASOOOOOOOO
    BUON WEEK END 😆 Gilda

    Rispondi
  • 4 Febbraio 2011 in 19:40
    Permalink

    Povero mastrocinque, certo che con quel cognome era praticamente predestinato. 😛

    Rispondi
  • 4 Febbraio 2011 in 19:55
    Permalink

    😆 SONO RIPASSATA A RILEGGERLA 😆 MI PIACE ASSAI
    RI-CIAOOOOOOO

    Rispondi
  • 4 Febbraio 2011 in 21:52
    Permalink

    @ kinderella.lilla: Esagerata, addirittura due passaggi! 😉
    Stammi bene e ancora buon compleanno.
    @ Ross: Diciamo che che c’è stata una buona…regia. 😀
    @ mex: Già, ma pure lui farsi fregare con l’orario…

    Rispondi
  • 5 Febbraio 2011 in 09:43
    Permalink

    Pazzesco, m’immagino la faccia dell’impiegato che si vedeva arrivare ogni 15 minuti un nuovo Mastro. E poi come avrà fatto Mastrocinque per ritirare la posta nei giorni successivi?

    Rispondi
  • 6 Febbraio 2011 in 10:36
    Permalink

    @ Sig. Giovanni: Agus si limitò a raccontare il lato goliardico della storia, per il resto c’ è solo la speranza che il tutto si sia chiarito amichevolmente. 🙂

    Rispondi
  • 6 Febbraio 2011 in 21:44
    Permalink

    Scherzi di una volta, salaci ma alla fine indolori. Bello questo aneddoto, non lo conoscevo. Ciao, buon inizio di settimana!

    Rispondi
  • 7 Febbraio 2011 in 18:08
    Permalink

    Bellina! (e in toscano non è un diminitivo) 😆

    Rispondi
  • 7 Febbraio 2011 in 20:33
    Permalink

    @ vi_di: ndrocchia… e così ho pire imparato una parola nuova. 😀
    @ Diana: La fantasia non mancava ai giovanotti, buona settimana anche a te.
    @ semplice: Lo so, lo so. 😆

    Rispondi
  • 7 Febbraio 2011 in 21:48
    Permalink

    @ ReAnto: Una grande “spalla”. Epiche le sue “scenette” con Paolo Villaggio.

    Rispondi
  • 7 Febbraio 2011 in 22:27
    Permalink

    Caigo5, c’è posta per te! E’ Maria De Filippi che ti invita ad incontrare un vecchi aMMMore!

    Rispondi
  • 7 Febbraio 2011 in 23:29
    Permalink

    Grande Diana..:-) Ma lo sai che carino Diana Blu:-)Blu sei single? 😈

    Rispondi
  • 8 Febbraio 2011 in 21:58
    Permalink

    @ Diana: Mmmm… E se poi mi trovo davanti Greggio e Iachetti vestiti da donna? Io non mi fido! :mrgreen:
    @ Demetraseele: Prima hai cercato di fidanzarmi con Ross, adesso provi con Diana? Tu neghi sempre ma sotto sotto nel tuo animo vive uno spirito da “Agenzia Matrimoniale”! 😉

    Rispondi
  • 13 Febbraio 2011 in 00:16
    Permalink

    ahahah verissimo:-) Non mi piace veder la gente vivere da sola…perchè è più bello far le cose assieme..vabbe , puoi sposarti tutte due… 🙂 Bimatrimonio..faccio io da testimone:-) 😈 :mrgreen:

    Rispondi
  • 13 Febbraio 2011 in 00:18
    Permalink

    ..cavolo ho sudato a ricordarmi il termine “Bigamia” ahahh 😕 accontentati del bimatrimonio.Notte Blu:-)

    Rispondi
  • 13 Febbraio 2011 in 09:29
    Permalink

    @ Demetraseele: Spo-spo-spo-spo-sposarle tutt’e due???? 😯
    Bell’amica! E tu mi daresti in pasto a quelle due leonesse? Sigh! Sob! 😉

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi