Buoni e cattivi propositi per l’anno nuovo

In questo periodo si usa fare un bilancio delle attività passate e proporre idee per il futuro.
Questo vale anche per un blog è per questo in particolare lo sguardo al passato ha un sapore un po’ speciale perché, tra alti e bassi, tra cambi di nome e piattaforme, zitto zitto quatto quatto sta raggiungendo la soglia dei sei anni d’età (tempo due mesi).
Un traguardo inaspettato per un’idea nata distrattamente mentre viaggiavo in auto.
Di quest’anno mi resta il ricordo della difficoltà a trovare il tempo (auspicato) per gestire il blog, fare qualche ricerca e curiosare in casa degli altri blogger. Tuttavia, il bilancio del materiale pubblicato anche quest’anno e sorprendentemente positivo. Ben 69 post, non male per un blog che si pone come obbiettivo medio la pubblicazione di un post a settimana.
L’aspetto “fallimentare”, se così possiamo dire e legato al nuovo rinvio della pubblicazione di materiale musicale. Purtroppo questo è un argomento che necessità di molto tempo per essere trattato con un minimo di serietà e, come ho detto all’inizio, il tempo è la materia prima che troppo spesso manca.
Diciamo che tra i buoni propositi per il nuovo anno c’è quello di pubblicare un primo post “generalista” dedicato al mondo dei videoclip, poi vedremo.
In tema di buoni propositi, conto di dare maggior spazio alle storie: spaccati di vita, testimonianze che ho la fortuna d’incrociare e che penso siano interessanti da condividere.
Conto di lanciare una nuova categoria pillole che mi permetta di pubblicare delle brevissime storie, dei flash di poche righe, anche senza immagini a supporto o, se vogliamo, tutto quello che non ha bisogno d’essere approfondito o che manca dell’approfondimento stesso (ad esempio un dialogo).
Oltre ai buoni propositi per l’anno nuovo ci sono anche quelli cattivi. Già, perché mi sono un po’ stancato di sentirmi tirate per la giacchetta da personaggi che ti lusingano e ti tampinano per convincerti a seguire i loro progetti per poi trattarti come un appestato quando (gentilmente) rispondi loro: “no, grazie”. Quindi.
Leggete bene la presentazione di questo blog.
Non proponetemi di fare un uso commerciale del blog.
Non proponetemi di partecipare a X concorsi o di appoggiare le vostre partecipazioni.
Non “rubacchiate” il materiale di questo blog (tanto vi becco), chiedete e probabilmente vi sarà dato.
Per ogni dubbio contattatami, avrete tutta la mia attenzione ma siate chiari.
Non siate evasivi nei vostri propositi, non costringetemi a tirarvi fuori le parole. E sopratutto, non fate gli offesi quando scoprite che il mondo non sempre gira intorno a voi.
Ed in questo mondo, scusate, ci sono anch’io. 😉

L’asino dell’immagine arriva da: theclayboard.yuku.com

26 thoughts on “Buoni e cattivi propositi per l’anno nuovo

  • 28 Dicembre 2011 in 17:48
    Permalink

    bello avere già dei progetti ben definiti, un pò ti invidio (ultimamente vivo il mio tempo così come viene e senza progetti nè a breve ,medio e lungo termine, compreso il blog). Ciao , allora, e che sia un buon anno

    Rispondi
  • 28 Dicembre 2011 in 18:01
    Permalink

    Non avevo letto il post che ha dato il via al tuo blog, interessante. 🙂
    Mi sembra di capire dai tuoi ‘ cattivi propositi ‘ che la vita del blogger a volte sia un po’ stressante. Sono veramente così assillanti questi signori delle proposte commerciali?

    Rispondi
  • 28 Dicembre 2011 in 18:23
    Permalink

    Gò ‘na vaga sensazion,no te farè tuto ‘sto can-can par dire che te ghè fato:69 :mrgreen: ,cioè 😆 69 post ,naturalmente :mrgreen: :mrgreen:
    Ciaoooooooooooo 😆

    Rispondi
  • 28 Dicembre 2011 in 18:32
    Permalink

    @ stefitiz: Penso che avere un minimo di progettualità (anche per un blog amatoriale) sia importante. Alcune scelte vanno fatte, che poi siano più o meno indovinate questo lo si può vedere in seguito e se hanno funzionato la soddisfazione è doppia.
    E che sia un buon anno: virtuale e reale. 🙂
    @ paolo: Ti ha incuriosito il menu alla Hannibal Lecter? 😛
    I signori delle proposte commerciali (come li hai chiamati) fanno il loro mestiere, e mi sta bene, ma avessero la cortesia di esser meno “ottusi” aiuterebbe.

    Rispondi
  • 28 Dicembre 2011 in 18:36
    Permalink

    @ gilda: Stai tentando di trasformare questo post “serissimo” in un post a luci rosse?
    Attenta che ti sposto il commento dopo le ore 23! In fascia protetta! 😛 :mrgreen:
    Dopo cena vengo a vedere cos’hai combinato oggi.
    Ti tengo d’occhio! 8)

    Rispondi
  • 28 Dicembre 2011 in 19:48
    Permalink

    Ma proprio 69 post?
    Ne 68 ne 70? 😛

    Rispondi
  • 28 Dicembre 2011 in 21:37
    Permalink

    @ Jenisha: Ti diverti eh? 😛
    @ leonardo: Ok, gilda ha lanciato il caos.
    Aggiungo un buon proposito per il 2012. Evitare di pubblicare 69 post in un anno! :mrgreen:

    Rispondi
  • 28 Dicembre 2011 in 22:28
    Permalink

    Non faccio proponimenti, seguirò il vento che non si sa mai, ultimamente, da che parte soffierà. non so neppure bene, in questo momento, dove mi trovo…

    Rispondi
  • 28 Dicembre 2011 in 22:59
    Permalink

    Direi che la definizione fallimentare riferita al tuo blog sia eccessiva. Ci trovo sempre qualcosa di piacevole da leggere e se anche non sei riuscito a rispettare tutti i tuoi programmi non mi sembra sia così grave.
    Per quanto riguarda il futuro mi piacerebbe capire cosa intendi per materiale musicale. Grazie.

    Rispondi
  • 29 Dicembre 2011 in 13:50
    Permalink

    Ed intanto un altro anno è passato in tua compagnia.
    Auguri di buon anno e tanti tanti tanti post (+69). 😀
    Ti faccio agli auguri adesso perché sparisco per qualche giorno, una piccola vacanza.

    Rispondi
  • 29 Dicembre 2011 in 21:24
    Permalink

    Colgo l’occasione anch’io per augurare buon anno e invitarti a proseguire il tuo progetto musicale. Mi aspetto cose interessanti.

    Rispondi
  • 29 Dicembre 2011 in 23:05
    Permalink

    Anch’io dovrei aggiungere ai propositi per l’anno che verrà un impegno più costante nel blog, ma sai, spesso mi sembra che non valga la pena comunicare certi pensieri, così, anziché scrivere sul blog, scrivo sul diario cartaceo.
    Ciao caro Giorgio, Buonissimo anno 😛

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2011 in 21:31
    Permalink

    @ Diana: Auguriamoci solo che il vento ci sia favorevole…
    @ Sig Giovanni: Sono due i “filoni musicali che tenterei di seguire.
    Il primo dedicato ai videoclip:artisti, registi, aspetti tecnici, ecc..
    Il secondo dedicato a musicale originale scritta dal sottoscritto
    Come spesso dico….vedremo.
    @ mex: Ho capito che devo assolutamente superare quota 69!
    @ dexter: M’impegnerò a scrivere “cose interessanti”.
    @ filo: Carta e penna funzionano sempre. Perfette se non sentiamo la necessità di condividere i nostri pensieri.

    A tutti il mio più sentito augurio di Buon Anno.
    Grazie a chi passa di qui, lettori assidui ed occasionali, è sempre un piacere confrontarmi con voi.
    😀

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2011 in 22:15
    Permalink

    Altro che scuse: è una fortuna che ci sia anche tu, in questo mondo! 😀

    Auguri di cuore!
    Virginia

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2011 in 22:26
    Permalink

    Hai! Se già scappato per i festeggiamenti?
    Spero tu riesca la leggere i miei auguri.
    Buon Annoooooo!!!!! :mrgreen:

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2011 in 22:38
    Permalink

    🙄 😳 uffaaaaaa….sempre colpa mia 🙄 😕
    Però;ti ci stai soffermando qui :mrgreen: 😆 :mrgreen:
    🙄 Sei scappato scandalizzato dal mio blog??? 😳

    Ciaoooo Giorgio,pronto per i fuochi d’artificio??
    IMPERATIVO:DOMANI SERA,QUANDO ESCI,NON TORNARE
    FINO ALL’ANNO PROSSIMO :mrgreen:
    AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII 😀 smackkkkkkkkkk

    Rispondi
  • 31 Dicembre 2011 in 11:42
    Permalink

    Anche io sono incuriosita dai buoni propositi in ambito musicale. Attenderò fiduciosa. 🙂
    Buon 2012!

    Rispondi
  • 31 Dicembre 2011 in 15:16
    Permalink

    Ci sono anch’io! 😉
    Buon anno!!!!

    Rispondi
  • 1 Gennaio 2012 in 21:25
    Permalink

    Ciao Caigo, tanti auguri di buon anno .Lunga e buona vita a blumannaro.net

    Rispondi
  • 2 Gennaio 2012 in 18:29
    Permalink

    @ tutti: Grazie ed auguri a tutti quelli che ancora non avevo salutato.
    @ Il THeO e skip: I vostri commenti, per ragioni diverse, erano finiti in moderazione.
    Ora li ho letti e ripristinati. Scusate. 😉

    Rispondi
  • 3 Gennaio 2012 in 11:29
    Permalink

    ah ecco… secondo me l’hai fatto apposta a nascondere i commenti.
    Non vedendoli pubblicati, ho continuato a mandarti sempre lo stesso. Praticamente ti sei fatto una cantina di vino alle mie spalle.
    è solo il rimorso di coscienza che ti ha indotto a pubblicarne uno solo!

    Rispondi
  • 4 Gennaio 2012 in 21:25
    Permalink

    @ il THeO: La cantina è fornita e non so cosa sia il rimorso di coscienza. 😛

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi