Delta

Parla un padre di famiglia.
«A casa mia la temperatura viene regolata con un delta che va da 24 a 26 gradi.
Sotto i 24 gradi mia figlia dice che fa freddo, deve accendere la stufetta elettrica.
Sopra i 26 gradi dice che fa caldo, deve accendere il clima!».
Adottiamo quest’uomo?

11 pensieri riguardo “Delta

  • 6 Settembre 2012 in 19:29
    Permalink

    La figlia un po’ la capisco, io sono una gran freddolosa e spegnerei il riscaldamento solo in luglio e agosto. Ma i limiti di 24 e 26 gradi mi sembrano veramente esagerati. 🙁

    Rispondi
  • 6 Settembre 2012 in 20:31
    Permalink

    Toh! Che sorpresa! Due articoli pubblicati a pochi giorni l’uno dall’altro, non è da te. 😉
    Venendo alla domanda: si, adottiamo questo poveruomo.

    Rispondi
  • 6 Settembre 2012 in 21:37
    Permalink

    @ mex: Beh…almeno per due resisti. 🙂
    @ leonardo: Probabilmente il mio fine settimana sarà piuttosto impegnato così ho anticipato la pubblicazione.
    Ok, vada per l’adozione. 😛

    Rispondi
  • 6 Settembre 2012 in 21:53
    Permalink

    No io butterei fuori di casa la figliola!!! Quando comincerà a pagarsi le bollette gli passerà anche il freddo!

    Rispondi
  • 6 Settembre 2012 in 22:29
    Permalink

    Povero uomo siamo a 15 gradi e non abbiamo accesso i caloriferi..partono da soli se fuori si gela , ma dentro si sta bene la sera c’è più freddo da noi…ultimamente..ma credimi è sconsigliato dal mio pediatra far dormire la bimba a sopra i 20 gradi:-)ho anche una luce che mi da l’allarmino:-) appena è troppo calda la stanza. Notte Blu. :mrgreen:

    Rispondi
  • 6 Settembre 2012 in 22:51
    Permalink

    Ma chi è? La bambina bionica? 😯 Come riesce a sentire che la temperatura è scesa o salita sopra i due limiti!?

    Rispondi
  • 7 Settembre 2012 in 13:19
    Permalink

    Le comodità che il progresso ci mette a disposizione ci stanno impigrendo.
    20anni fa nessuno si sarebbe posto il problema dei 24/26 gradi.

    Rispondi
  • 7 Settembre 2012 in 21:56
    Permalink

    se il poveruomo è a bagno nel Delta converrà si adottarlo, ricordando che di Delta con la D maiuscola ce n’è uno, tutti gli altri son nessuno.

    Rispondi
  • 7 Settembre 2012 in 22:25
    Permalink

    E io che pensavo di essere l’unico ad avere problemi con le donne di casa!
    ps: se vedo che mia moglie ha intenzione di leggere l’articolo ti mando una mail così che tu possa cancellare il mio commento. 8)

    Rispondi
  • 9 Settembre 2012 in 20:44
    Permalink

    Scappato per il week-end? Ora è chiaro perché hai scritto questo post così presto!
    Furbetto! 😉 😛

    Rispondi
  • 10 Settembre 2012 in 18:04
    Permalink

    @ semplice: Bruciando le ricevute? 😉
    @ Janisha: Ormai tu sei una nordica temprata. 😀
    15 gradi si sopportano bene se non c’è umidità, qui siamo al mare e qualcuno patisce…l’acqua nelle ossa.
    @ dexter: Nuove generazioni. Tutto compreso, anche il termostato incorporato!
    @ oregon: Concordo.
    @ il THeO: Questa è saggezza! 🙂
    @ Sig. Giovanni: Sarò un fulmine! 8)
    @ mex: Una cena di qua…un giretto di la…. 😛

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi