La censura in versione MTV

Una delle canzoni tormentone del 2012 è Mama Lover, un brano perfettamente costruito per diventare un successo. Accattivante e con quel qualcosa “di già sentito” che lo rende subito famigliare come il vocione maschile alla Boney M che di tanto in tanto fa capolino.
La canzone, interpretata dalle Russe Serebro, è accompagnata da un videoclip dove si vedono le tre ragazze della band scorrazzare a bordo di una Volvo. Complice una telecamera fissa posta in posizione strategica e le movenze delle fanciulle la vera protagonista del videoclip è la “mutanda” che inesorabilmente finisce per spuntare più volte da sotto i vestitini corti.
Come la canzone anche il video sta avendo un buon successo e tutti i canali televisivi lo stanno proponendo con insistenza. Tra questi anche MTV, che nonostante l’arrivo dei numerosi cloni (da noi in concomitanza con l’arrivo del digitale terrestre) e la scelta di differenziare il palinsesto togliendo gran parte della musica dal canale principale spostandola su quelli satellite, continua a proporre in alcuni orari i video di maggior successo del momento.
Se avete l’occasione in questi giorni di vedere il videoclip Mama Lover su MTV e se le cose non sono cambiate (ma ne dubito) noterete un particolare curioso, ogni volta che il vestitino di una delle ragazze si scosta quel tanto da far apparire la temibile mutanda un provvidenziale cerchietto colorato ci viene in soccorso e nasconde quello che NON si deve vedere.
Posso immaginare il pensiero di chi vede per la prima volta questo videoclip. Le Serebro hanno realizzato un video hot completamente smutandate? Oppure. Sotto il cerchietto sono nascosti i numeri vincenti del prossimo concorso superenalotto? (ognuno ha le sue morbosità…).
Questa piccola forma di censura da parte di MTV deve arrivare da qualche direttiva aziendale che ovviamente non conosco ma che deve avere radici lontane. Non è infatti la prima volta che l’emittente cripta delle immagini a suo parere “troppo forti”.
Di sicuro l’ha fatto in passato anche con i Radiohead dove nel videoclip a cartoni animati di Paranoid Android oscurò i moncherini degli arti che l’uomo grasso si taglia verso la fine del video. Le immagini non sono da film horror tanto che il video passa da anni in tutte le altre emittenti in versione originale e questo mi fa riflettere sul senso della censura in casa MTV. Nascondono biancheria intima e “prosciutti” in versione cartone animato ma allo stesso tempo mettono in onda dei programmi (Reality & co.) dove non sempre il buon gusto ne esce vincitore. Magari un pizzico di coerenza…(parere personale).

Cliccando sul titolo delle canzoni avete la possibilità di aprire e vedere i videoclip in versione integrale delle Serebro e dei Radiohead.
In aggiunta qui sotto vi propongo i link di alcune parodie della canzone Mama Lover (anche questo è un segno di successo).
La prima è la più interessante, tratta da una trasmissione televisiva Russa “simula” la realizzazione del videoclip con inevitabile tamponamento finale. Meriterebbe di essere tradotta in Italiano ma anche in versione originale è gradevole. Seguono altre parodie amatoriali, nulla di eccezionale ma, come ho già detto, rappresenta un segno del successo.
Parodia Programma Russo.
Parodia Italiana A.
Parodia Italiana B.
Parodia Italiana C.
Parodia straniera A.
Parodia straniera B.
………..

12 pensieri riguardo “La censura in versione MTV

  • 3 Settembre 2012 in 18:02
    Permalink

    Ehhheheeeee… censurano le mutandine, per non metterti in “tentazione” :mrgreen:
    Siamo sommersi dal falso-moralismo, poi trasmettono cartoon per bimbi, con scene lesbiche ed ammazzamenti 🙄
    Ciaooooooooooo bel tosoooooo 😉 basiiiiiiiiii :mrgreen:

    Rispondi
  • 3 Settembre 2012 in 18:14
    Permalink

    Da cosa hai capito che stanno guidando una volvo? Dalla vulva?
    Simpatico il video russo, ci fosse anche la traduzione sarebbe perfetto.

    Rispondi
  • 3 Settembre 2012 in 18:29
    Permalink

    Il video dei radiohead me lo ricordavo anch’io (una censura ridicola).
    Ho visto le parodie. Quella russa (professionale) e bellissima, la ragazza che guida l’auto ha delle espressioni divertentissime.
    Anche la prima parodia italiana non è male, la prima straniera sembra lo spot di un protettore! 😛

    Rispondi
  • 3 Settembre 2012 in 20:28
    Permalink

    Che ipocrisia.
    Da una parte la mutanda viene esibita di proposito, dall’altra la si nasconde con un (sicuro) finto moralismo. 😐

    Rispondi
  • 3 Settembre 2012 in 21:34
    Permalink

    @ gilda: Quindi viva la mutanda ed abbasso gli ammazzamenti!!!! Ciao tosa!!! 😀
    @ zago: :mrgreen: Niente di cosi diretto! L’accoppiata Serebro/Volvo è uscita da un sito specializzato
    @ dexter: Notare l’espressione delle ragazze quando il regista (?) scavalca l’auto!
    @ paolo @ stefitiz: Sono proprio questi glia spetti che hanno attirato la mia attenzione sulla cosa.

    Rispondi
  • 3 Settembre 2012 in 22:19
    Permalink

    Conosco le canzoni per averle sentite in radio, la tivù la vedo pochissimo. Le Serebro sono state furbissime a creare un video che ammicca al soft porno. Di sicura sapevano che avrebbero creato in qualche modo scandalo, anche con pezzetto di stoffa visto-non-visto.
    Questo è marketing. 😉

    Rispondi
  • 4 Settembre 2012 in 13:06
    Permalink

    Orietta Berti e Gigliola Cinquetti non avrebbero mai fatto un video come questo. 😀

    Rispondi
  • 4 Settembre 2012 in 13:46
    Permalink

    Cambiamo la scena e riportiamola ferma accanto ad un “Semaforo della discordia
    … e adesso vai avanti tu a raccontare che a me scappa da ridere!

    Rispondi
  • 4 Settembre 2012 in 20:47
    Permalink

    @ franco.ruggeri: Ovvio che tutto sia costruito ad arte. Quello che mi fa sorridere è che MTV faccia questi “giochini. O trasmetti integralmente o rifiuti il prodotto. Io la penso così.
    @ mex: Altri tempi… forse oggi sarebbero più scatena delle Serebro! 😛

    @ il THeO: Bene…. C’è un incrocio regolato da un semaforo dove la gente si lascia trascinare dalle emozioni e si scatena con piccole follie.
    Puoi trovare uomini che si fermano a mangiare il gelato in mezzo alla strada, donne che bloccano l’auto per gustarsi una sigaretta, ragazze che fanno svolazzare gli abiti e mostrano a tutti le mutandine mentre un tipo tutto serio le insegue cercando di coprirle usando uno strano disco colorato.
    State lontano da quell’incrocio, potreste……. :mrgreen:

    Rispondi
  • 5 Settembre 2012 in 14:00
    Permalink

    proprio di quello parlavo: del semaforo della follia.
    Dai un colpo di clacson al tipo serioso che si tolga dai piedi!

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi