Vecchi e nuovi politici

Il primo tentenna (forse) tra l’ipotesi di fare il nonno o tornare a fare politica vera.  In tanti tifano per l’una o per l’altra decisione “in base alle loro idee politiche”.
Il secondo è visto un come novello messia o come un arrogante portatore di guai, questo sempre “in base a qualche idea politica”.
Idee ed ideali esistono ancora in questo paese?

Puoi leggere anche:

12 pensieri riguardo “Vecchi e nuovi politici

  • 15 Settembre 2012 in 16:23
    Permalink

    Secondo me il confronto è sbagliato poiché sono due politici di schieramenti diversi.
    Comunque, largo ai Giovani!

    Rispondi
  • 15 Settembre 2012 in 17:14
    Permalink

    Dovresti pubblicare più spesso queste vignette.
    Mi fanno a pensare a quelle di Ellekappa con il vantaggio che i tuoi vermetti blu sono più carini delle due donne stilizzate che troviamo su Repubblica.

    ps. Silvio, fa il nonno per piacere!

    Rispondi
  • 15 Settembre 2012 in 18:05
    Permalink

    @ semplice: L’idea era quella di mettere a confronto due generazioni senza badare allo schieramento politico.
    Poi (volendo) 😉 potremmo dire che Renzi non sta proprio tanto a sinistra. Questo almeno dicono alcuni suoi detrattori.
    E così la confusione aumenta….
    @ leonardo: Hei! Vuoi mettermi nei guai con i fan di Ellekappa!!?? 😆
    Ultimamente ho un po’ trascurato i miei vermetti e mi piacerebbe dar loro maggior spazio.
    Idea da valutare.
    ps: Prendo atto del tuo “voto”.

    Rispondi
  • 15 Settembre 2012 in 20:04
    Permalink

    Sempre attenti ai nostri problemi gli amici x.worm! 😀

    Rispondi
  • 15 Settembre 2012 in 23:10
    Permalink

    Largo ai giovani, perbacco! Ho intenzione di candidarmi. Non si sa mai!
    Questa sera al Tiggì ho sentito Casini che in un comizio diceva: – Il potere deve ritornare al popolo, deve ritornare agli elettori, ai cittadini, ai lavoratori, ai giovani –
    … e così dicendo, per enfatizzare le sue parole, si batteva ritmicamente la mano sul petto.

    Rispondi
  • 16 Settembre 2012 in 10:19
    Permalink

    A Firenze la giunta comunale di Renzi è tutta del PD. Il partito democratico in Italia si ispira a quello americano. Vi ricordate Hilary contro Obama alle primarie? Noi abbiamo Renzi contro Bersani. Ora che in Italia non siamo abituati a queste cose è vero, però se le sono cercate, quelli de PD. 😛

    Rispondi
  • 16 Settembre 2012 in 13:44
    Permalink

    Non ho capito cosa vuole fare Berlusconi. Si candida o appoggerà un suo uomo di fiducia?

    Rispondi
  • 16 Settembre 2012 in 15:13
    Permalink

    Tenendo conto che Berlusconi si augura che Renzi vinca le primarie per il centro sinistra e Renzi dice che è ora di smetterla di demonizzare il berlusconismo direi che esiste una gran confusione, altro che ideali ed idee

    Rispondi
  • 17 Settembre 2012 in 22:53
    Permalink

    Quello “troppo vecchio” adesso propone di togliere l’IMU.
    Ricordi le stesse parole in campagna elettore parlando dell’ICI? 😉

    Rispondi
  • 18 Settembre 2012 in 18:45
    Permalink

    Sono esistiti per un periodo ma sono stati solo il sogno di pochi

    Rispondi
  • 18 Settembre 2012 in 21:02
    Permalink

    @ mex: Anche un po’ video dipendenti.
    @ il THeO: Una banana al signor Casino, grazie!
    @ semplice: Di base un pizzico di sana “concorrenza” dovrebbe far bene. Il problema è che non siamo ancora abituati a sani dualismi come quello americano che hai citato.
    @ dexter: Stai parlando di un uomo che cambia idea (?) ad ogni temporale…
    @ Virginia Danna: Potremmo metterli nel sacchettino dei numeri della tombola!
    @ Sig. Giovanni: Si. Tutto già visto.
    @ Baol: Meteore?

    Rispondi
  • 18 Settembre 2012 in 22:03
    Permalink

    basterebbe un bel buco nero per fare uscire di scena la prima stella cadente ?

    Rispondi

Rispondi a Baol Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi