Un restyling quasi invisibile

Chi gestisce un sito oppure un blog sa che di tanto in tanto va messa in preventivo anche qualche piccola o grande manutenzione, un po’ come capita con le nostre case.
Il web è in continua evoluzione e gli strumenti che normalmente usiamo vanno aggiornati e in qualche caso sostituiti: Hosting, programmi, applicazioni varie, ecc… tutta va controllato per garantire il corretto funzionamento delle nostre pagine in rete.
L’ultimo restyling “pesante” di questo blog risaliva a Febbraio 2011 dove, con la sostituzione del template ne avevo modificato l’aspetto grafico alleggerendolo nei contenuti e migliorandone la leggibilità. Da allora semplice routine fino a circa un mese fa dove ho iniziato a spulciare ogni angolo del blog per renderlo “omogeneo ed etico”.
Tradotto in linguaggio potabile ho caricato nel server dov’è ospitato blumannaro.net tutte le immagini che prima stavano su Blogger quando il blog era in ambiente “Blogspot” (dal post 01 al post 92) e Photobucket dopo il passaggio al CMS di WordPress (dal post 93 al post 264). Su Photobucket rimangono solo gli album che raccontano per immagini mostre d’arte o viaggi. Spulciare tutti post dal n. 1 al n. 264 è stata anche l’occasione per sistemare link a siti e video rimossi o non più funzionanti e, sopratutto, sistemare al meglio la questione copyright.
Chi sfogliasse il blog (anche dopo il post 264) ricordando com’era fino a poco tempo fa, scoprirebbe che sono sparite tantissime immagini e che le superstiti sono state quasi tutte sostitute/modificate salvo quelle realizzate dal sottoscritto (ci mancherebbe!). Dove possibile sono stati eliminati anche i contenuti provenienti da altri siti (stampa) inserendo il link al test originale come integrazione al post.
Questa operazione mi è costata un sacco di tempo, più di quanto immaginassi, e potrebbe aver anche penalizzare il blog a livello di SEO, o forse no? I vecchio post “uniformati” alle più recenti caratteristiche del mio wordpress potrebbe averci pure guadagnato. Sono curioso di vedere cosa succederà con le vecchie immagini ora che i link blogger/photobucket sono stati rimossi, qualche sito potrebbe scoprire dei “buchi” all’interno delle proprie pagine se ne avesse preso i link diretti (qualche caso lo conosco…), diciamo che dovranno farsene una ragione.
A me premeva fare pulizia nel blog anche sotto l’aspetto del diritto d’autore, un tema complesso (chiamiamolo pure palloso) ma che ha la sua ragione d’esistere e, perché no, anche un suo “fascino”.
A tal proposito sto raccogliendo del materiale, facendomi aiutare anche da persone più esperte di me nell’argomento, per poi pubblicare un post sul copyright spiegato in modo facile facile. Temo sarà difficile trattare il tema in poche righe senza cadere nel burocratese ma ci proverò.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi