Lavorare in Russia grazie a Berlusconi

Immagina di essere un imprenditore. La tua è un’azienda con alcune decine di dipendenti.
Immagina che il lavoro negli ultimi tempi sia calato sensibilmente (cosa abbastanza scontata purtroppo).
Immagina di voler cercare nuove opportunità di mercato all’estero.
Immagina che per il tuo settore di lavoro queste opportunità ci siano e si trovino in Russia. Sei pronto per questa nuova avventura? Certamente come imprenditore lo sei ma ritieni di poter entrare nel mercato Russo senza problemi?
Per toglierti questo dubbio la soluzione c’è. Un gentile intermediario si offrirà di organizzarti un incontro con Silvio Berlusconi che, grazie alle sue amicizie (Putin & co.), ti garantirà l’accesso a quel mercato.
Realtà o “nuova leggenda?”. Stando alle parole di un imprenditore della mia zona risulterebbe tutto vero. E voi? Dalle vostre parti qualcuno si è trovato nella stessa situazione?

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi