Incontro-scontro

Se la moto è la tua passione non vedi l’ora di avere una giornata libera ed andare a correre in mezzo alla natura.
Ecco, diciamo che un bosco con i suoi tortuosi sentieri è il luogo perfetto. Tu, la moto e nient’altro.
Certo esiste la possibilità di fare qualche strano incontro, tipo…..(Guarda il video).

13 thoughts on “Incontro-scontro

  • 18 Agosto 2013 in 17:20
    Permalink

    Oh signur che botta!
    Hei! Da quando ti leggo credo sia prima volta che pubblichi di domenica, sarai mica influenzato? 😯

    Rispondi
  • 18 Agosto 2013 in 17:47
    Permalink

    @ amistad: Influenzato? No! No! Per carità! Più semplicemente oggi è stata domenica lavorativa ed al rientro a casa ho pensato di buttar giù qualcosa. Tutto qui.
    @ grazia: Chiaramente non sono io. E poi si capisce benissimo che il cornuto “bela in Inglese” 😉

    Rispondi
  • 18 Agosto 2013 in 20:43
    Permalink

    Di incontri strani se ne possono fare anche a piedi, perciò… anzi, ci sono umanoidi con cui scontrarsi è persino peggio!

    Rispondi
  • 18 Agosto 2013 in 21:04
    Permalink

    Io da piccolo sono stato inseguito da un tacchino.
    A raccontarla può anche far ridere ma da allora se ci sono degli animali liberi nelle vicinanze non sono tranquillo.

    Rispondi
  • 18 Agosto 2013 in 21:09
    Permalink

    Questi scontri sono anche simpatici…i motociclisti dalle mie parti fanno scontri più pericolosi…prendono le strade statali di montagna, per circuiti e ti capita che tagliando le curve ti piombino addosso…il figlio di una mia amica è stato preso in pieno.

    Rispondi
  • 19 Agosto 2013 in 18:17
    Permalink

    Vai ariete! Vaiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  • 19 Agosto 2013 in 21:11
    Permalink

    @ Diana: Già, gli animali agiscono d’istinto, gli umani ci possono mettere del loro…e non è sempre il meglio.
    @ paolo: Le esperienze da piccoli ci possono segnare ed è brutto non riuscire a recuperare questi traumi.
    Io, forse alla tu stessa età, sono stato attaccato da un gallo (eravamo “alti uguali”) ma per fortuna ho superato la cosa, forse perché il pennuto finì subito in padella.
    @ semplice: Ecco, questa è una cosa veramente sgradevole (ad essere buoni), divertirsi è legittimo purché sia fatto con la testa. Spero che il figlio della tua amica non abbia subito grossi danni.
    @ redbull: Buonasera! 😉 Hai un nickname che la dice lunga sulla tua simpatia per il piccolo carro armato peloso.

    Rispondi
  • 19 Agosto 2013 in 21:17
    Permalink

    Il figlio della mia amica è rimasto sconvolto, nel fisico e nella mente, perché purtroppo il motociclista cinquantenne è deceduto.

    Rispondi
  • 19 Agosto 2013 in 21:37
    Permalink

    @ semplice: Capisco, speriamo che con il tempo riesca a superare il trauma. Già è dura per un adulto, figuriamoci per un bambino/adolescente che ha ancora una visione rarefatta del dolore… in bocca al lupo.

    Rispondi
  • 20 Agosto 2013 in 22:38
    Permalink

    Quand’ero piccolo uno di questi cornuti mi scaraventò in un fosso.
    Va bene l’istinto animale ma non capisco perché debbano caricare tutto quello che si muove.

    Rispondi
  • 21 Agosto 2013 in 18:21
    Permalink

    Un ariete, sicuramente ascendente toro, con corna da sfondamento e da attacco… Mi ricorda qualcuno ( come oroscopo) , perciò mi è simpatico. 🙂

    Rispondi
  • 21 Agosto 2013 in 21:20
    Permalink

    @ Sig Giovanni: Parli di cornuti e ti presenti con l’avatar di re bluetooth…non è surreale? 😛
    @ Skip: E sulla simpatia non si discute! 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi