canvas pagine

15 commenti a Al telefono con Dio

  1. leonardo 18 ottobre 2013 at 18:25 #

    “sto povero Cristo in Croce! Son duemila anni che cerco di passargli l’attività di famiglia”!
    Grande! 😀 😀

  2. mex 18 ottobre 2013 at 19:41 #

    Questo Dio in versione fulminatore mi sta proprio simpatico. 😉

  3. franco ruggeri 18 ottobre 2013 at 21:06 #

    Se pure Lui si è stancato siamo messi veramente male!

  4. campanellino 18 ottobre 2013 at 21:23 #

    Ma esiste veramente questo contact center dell’inps? Speriamo non si arrabbino per questa tua storiella.
    A me è piaciuta. 🙂

  5. Sig Giovanni 19 ottobre 2013 at 13:46 #

    Ci fai finire la settimana con una storiella in agrodolce eh? 🙂
    Buon weekend.

  6. Skip 19 ottobre 2013 at 14:33 #

    Certo che per spazientirsi Lui…

  7. Caigo 19 ottobre 2013 at 16:48 #

    @ leonardo: E diamo sta soddisfazione al ragazzo!
    @ mex: Provocato…risponde.
    @ franco ruggeri: E chi no si stancherebbe?
    @ campanellino: Certo che esiste! Ma perché si dovrebbero arrabbiare? le cattiverie sono ben altra cosa.
    @ Sig Giovanni: Buon fine settima anche a te.
    @ Skip: ….significa che siamo alla frutta.

  8. Marzia 19 ottobre 2013 at 19:14 #

    L’occhio di Dio dell’immagine é molto molto molto arrabbiato. 😉

  9. dexter 20 ottobre 2013 at 11:51 #

    Questa dovrei farla leggere al mio vicino che quando parte di bestemmie lo sentono anche nel palazzo di fronte! 😆 Potremmo sentire anche noi quella voce. 😕
    Buona domenica.

  10. dexter 20 ottobre 2013 at 11:53 #

    Ops, ho sbagliato faccina, la seconda era questa 😛

  11. Virginia 20 ottobre 2013 at 17:29 #

    Santo Iddio!!! (e con questo dovrei essermi salvata, giusto?) 😉

  12. ReAnto 20 ottobre 2013 at 17:34 #

    Ahhhh ma porco D**!… 😀

  13. Diana 20 ottobre 2013 at 19:10 #

    Ecco uno che alla pensione non ci è proprio arrivato. ^__^

  14. zago 21 ottobre 2013 at 18:14 #

    Dai! Questa te le devi vendere a quelli di Zelig o Colorado! 😀
    Intanto la faccio leggere ad un mio amico che lavora all’inps, così lo metto in guardia.

  15. Caigo 21 ottobre 2013 at 20:48 #

    @ Marzia: Visto che sguardo severo?
    @ dexter: Ma il tuo vicino bestemmia con il megafono?
    @ Virginia: Diciamo che ti sei messa in …sicurezza.
    @ ReAnto: Zack!!!!….Morto!
    @ Diana: Passato, anzi…trapassato alla fase successiva.
    @ zago: Lavora all’inps? Ecco, mi sono giocato la pensione!

Lascia un commento