Blumannaro versione Mobile

wp mobilePremessa. Un grazie a chi in queste ore nel blog o via email sta gentilmente commentando il triste post di lunedì. Grazie ancora. Di cuore.
Torniamo a noi con le nostre sciocchezze quotidiane e partiamo da una domanda.
Abitualmente quali strumenti usate per navigare in rete?
E i vostri famigliari, amici e colleghi?
Se leggiamo i dati pubblicati da Audiweb.it relativi all’ultimo Giugno noteremo che oltre il 40% degli Italiani naviga attraverso la rete dei cellulari. Una percentuale cresciuta rapidamente ed in tempi brevissimi che di certo non ha lasciato indifferenti gli addetti ai lavori del web ed interessato persino un pigrone come il sottoscritto che, in questo mondo, ci gironzola a livello amatoriale.
Già un anno fa, in occasione dell’ultimo restyling al blog, “qualcuno” mi fece notare la mancanza di un’adeguata leggibilità mobile. La cosa con il passare del tempo mi venne fatta notare anche da diversi “smartphoniani” (si possono chiamare così?) così, oggi, ho deciso di prendere gli adeguati provvedimenti. Già… a parole… ma nei fatti?
Intanto ho scoperto che il tema attualmente utilizzato per questo blog (Suffusion) appartiene alla famiglia dei “responsive”, perciò è in grado di ottimizzare la visualizzazione delle pagine al dispositivo che stiamo usando (pc, tablet, smartphone…). Peccato che questa funzione non sia automatica e richieda un delicato intervento nelle impostazioni.
Ho già detto che sono pigro vero? Bene, questo unito ad un pizzico di prudenza fa si che detto intervento, al momento, non venga attuato. Magari si farà tra qualche tempo dopo averlo testato su di un blog muletto. Nel frattempo se siete curiosi di vedere come funziona il trio wordpress-suffision-mobile vi posso consigliare di andare su questo sito, prima in versione normale e poi chiaramente in versione mobile.
Per chi invece non vuole/può/sa intervenire sui codici c’è sempre la possibilità di utilizzare i plugin, ed è quello che ho fatto anch’io.
Dopo averne provati diversi la mia scelta è caduta su Jetpack che non è un semplice plugin mono-funzione ma un vero e proprio coltellino svizzero per wordpress!
Jetpack ci permette di arricchire il nostro wordpress con tantissime funzionalità: Collegamenti ai social, statistiche, mobile, moduli di contatto, gestione commenti, immagini, ecc…. Forse c’è persino troppo ed alcune funzioni non sono certamente paragonabili a quelle offerte da plugin dedicati ma la possibilità di gestire il tutto con un unico strumento è un vantaggio non trascurabile.
Per i non-smartphoniani l’immagine di presentazione mostra come appare un blog wordpress in mobile utilizzando Jetpack

15 thoughts on “Blumannaro versione Mobile

  • 15 Ottobre 2013 in 17:47
    Permalink

    Il 40% usa il cell.!!!! E pensare che io ho ancora un cell. senza internet!
    Ti prego continua a scrivere sul pc! 🙂

    Rispondi
  • 15 Ottobre 2013 in 19:26
    Permalink

    Di conseguenza ecco il mio primo commento scritto con un Samsung.

    Rispondi
  • 15 Ottobre 2013 in 19:37
    Permalink

    Ciao, ho aperto da poco un blog su wordpress.com e non riesco a trovare questi plugin di cui spesso sento parlare.
    Mi faresti capire dove si trovano e come posso estrarli?

    Rispondi
  • 15 Ottobre 2013 in 21:07
    Permalink

    @ mex: Lo smartphone è comodo se oltre a telefonate/sms vuoi consultare email e dare uno sguardo veloce a qualche sito ma per le cose fatte bene serve una postazione comoda ed un monitor bello cicciotto. Tranquilla, non mollo il pc.
    @ franco ruggeri: Perbacco! Il primo commento-mobile ufficiale! 😛
    @ Marzia: Attenzione, non esiste un solo wordpress.
    wordpress.com è la versione “chiavi in mano”. Hai a disposizione tantissimi strumenti per realizzare un ottimo blog senza fatica e senza pericolo di far danni. Di contro questa versione ha alcuni limiti che stanno nel non poterla personalizzare a nostro piacimento, ad esempio proprio con i plugin.
    Non sono disponibili, è per questo non li trovi.
    I plugin si possono installare nella versione CMS di wordpress (sarebbe il “programma”) oppure in alcune versioni “custom” come quella offerta da altervista.org.

    Rispondi
  • 15 Ottobre 2013 in 21:29
    Permalink

    Di solito uso pc o i-Pad per navigare in rete. Non amo il cell e il mio impiega molto tempo a caricare pagine di internet. Credo però che possa essere molto utile per le mappe stradali e non perdersi a Roma 🙂

    Rispondi
  • 15 Ottobre 2013 in 22:08
    Permalink

    Gli smartphone sono comodi e utili ma se hai le dita grosse come salami sono difficili da gestire 😀

    Rispondi
  • 15 Ottobre 2013 in 22:42
    Permalink

    Allora ho sbagliato ad aprire il blog su wordpress.com? 🙂

    Rispondi
  • 15 Ottobre 2013 in 23:04
    Permalink

    @ Skip: Come navigatore è perfetto! I Lumia (con mappe proprietarie) in particolare. Mi è bastata l’esperienza del viaggio in Sicilia per averne l’ottima conferma. Utile.
    @ leonardo: E se poi devi usare un blackberry dai tasti lillipuziani inizia il dramma! 🙂
    @ Marzia: Perchè? wordpress.com ti da tutto il necessario per fare il blog.
    Non so quale sia il plugin che vorresti installare ma sei proprio sicura che ti serva?
    Oggi wordpress CMS è diventato più amichevole. In pratica si è superata l’insidiosa fase d’installazione che terrorizzava i più in passato. Questo però non significa che sia alla portata dei meno esperti, meglio fare esperienza con le versioni più amichevoli, per un upgrade c’è sempre tempo.

    Rispondi
  • 16 Ottobre 2013 in 14:03
    Permalink

    Oggi se non sei mobile sei tagliato fuori dalla rete. Posso capire un blog come il tuo che si dichiara amatoriale (lo sei veramente?) ma quelli professionali o istituzionali non se lo possono permettere. E ti garantistico che sono ancora tanti.
    Utente Android

    Rispondi
  • 16 Ottobre 2013 in 21:20
    Permalink

    @ getrotal: Blog amatoriale, garantisco. Qui non girano sponsor, vendite o altro.
    Una curiosità. Cos’è “getrotal?” Come suono mi ricorda “Jethro Tull”. Sono fuori strada? 🙂

    Rispondi
  • 16 Ottobre 2013 in 22:50
    Permalink

    Possiedo un cellulare vecchia maniera che funziona ancora benissimo. Penso lo cambierò quando la batteria inizierà a perdere autonomia e poi vedremo se restare sullo stesso genere o passare ad uno smartphone. Per il momento non sento la necessità di cambiare.

    Rispondi
  • 17 Ottobre 2013 in 14:59
    Permalink

    @Caigo: Non sei fuori strada. Mi piacciono i Jethro Tull e qualche amico mi chiama con il loro nome ma non sapendo come si scrive negli sms lo inserisce così come si pronuncia. adesso sono getrotal per tutti.

    Rispondi
  • 17 Ottobre 2013 in 16:27
    Permalink

    @ Sig Giovanni: Lo smartphone è un mondo diverso rispetto al cell tradizionale.
    la batteria dura due giorni ed è normale che sia così quindi parlare di autonomia non ha molto senso. Si fa il passaggio per cento motivi diversi.
    @ getrotal: Ok, ben trovato getrotal. 🙂

    Rispondi
  • 17 Ottobre 2013 in 18:29
    Permalink

    Adesso con l’iphone si vede benissimo. Semplice e pulito.Se poi riesci a renderlo come quello del link con suffusion sarebbe anche meglio. È molto bello.

    Rispondi
  • 19 Ottobre 2013 in 16:39
    Permalink

    @ paolo: Avrei la tentazione di fare ancora un restyling. Vedremo.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi