Fiat! Ridacci i soldi!

fiat soldiRicapitoliamo. Nasce Fiat Chrysler Automobiles, La sede legale sarà in Olanda mentre quella fiscale troverà casa in Inghilterra (Londra).
Bene, questo è il futuro, possiamo anche accettare che la storica azienda nata a Torino smetta di essere Italiana ma con il passato come la mettiamo? Una pacca sulla spalla e finisce qui? Gli anni bui della Fiat sono stati sorretti dallo Stato-Italia, fior di quattrini sganciati da tutti noi per sostenere produzione e, sopratutto, posti di lavoro.
Questo non ha più valore? Non ci meritiamo neppure un piccolo grazie e tanti saluti?
Lo ripeto. Fiat! Ridacci i soldi!

13 thoughts on “Fiat! Ridacci i soldi!

  • 30 Gennaio 2014 in 18:15
    Permalink

    Eccomi qua. 🙄 In casa mia, a partire da mio padre, sempre avuto fiat,fiat e ancora fiat, pure con l’idea di comprare italiano perché ritenuto giusto.
    Penso sia finita questa storia, almeno per me.

    Rispondi
  • 30 Gennaio 2014 in 20:10
    Permalink

    Usate o economiche sempre e solo auto tedesche.Mai deluso. 🙂

    Rispondi
  • 30 Gennaio 2014 in 20:18
    Permalink

    prima di cantare vittoria, i signori(per modo di dire) rendano all’Italia tutte le vagonate di soldi che hanno avuto a fondo perso. E poi parlano di industriali….dove sono???????

    Rispondi
  • 30 Gennaio 2014 in 21:53
    Permalink

    @ leonardo: Non sei il solo, penso che i tuo pensiero e la tua esperienza siano comuni a tanti.
    @ franco ruggeri: Indovino? Le tue sembrano parole da Golfista! 😉
    @ scempio: Temo che i “signori” abbiano la memoria corta….

    Rispondi
  • 30 Gennaio 2014 in 22:10
    Permalink

    Prima risarcisci con una congrua liquidazione gli ingegneri,gli stilisti e gli operai
    che resteranno senza lavoro e che con orgoglio hanno lavorato per te, ed in infine
    restituisci allo Stato italiano tutte le sovvenzioni e gli stabilimenti che ti ha messo a disposizione per realizzare i tuoi lucri,, solo allora ti potremo dire: good bye

    Rispondi
  • 30 Gennaio 2014 in 22:30
    Permalink

    @ deluso: Ecco, questa sarebbe una dichiarazione da far firmare ma… accadrà? Mai (temo).

    Rispondi
  • 31 Gennaio 2014 in 18:20
    Permalink

    Non simpatizzavo per le vecchie fiat e quelle di oggi mi piacciono ancor meno. Mi tengo la mia piccola francesina (renault)

    Rispondi
  • 31 Gennaio 2014 in 19:38
    Permalink

    Fiat costruisce in polonia e serbia da anni, adesso hanno solo ufficializzo quello che già si sapeva.

    Rispondi
  • 31 Gennaio 2014 in 21:23
    Permalink

    Bene.Ti hanno aggiustato il pc!
    E per festeggiare un bell’articolo breve ed incisivo. 😉

    Rispondi
  • 1 Febbraio 2014 in 23:15
    Permalink

    Quelli di FIAT son dei lupi travestiti da agnelli!

    Rispondi
  • 3 Febbraio 2014 in 18:00
    Permalink

    @ mex: Perbleau! 😛
    @ paolo: Vero, ma adesso è andata pure l’italica identità!
    @ getrotal: Questo post l’ho scritto con il “muletto”, il pc aveva problemi più seri (HD cotto).
    @ semplice: Quelli di oggi non sono neppure tanto travestiti. Il loro essere lupi è ben palese.

    Rispondi
  • 5 Febbraio 2014 in 20:55
    Permalink

    Condivido al 100%… Dovrebbe prima restituire i finanziamenti e poi traslocare.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi