canvas pagine

Restyling 2014

screenshot-apr14Quello che vedete è il risultato, non definitivo, del terzo grande restyling di blumannaro.net. Nel primo caso, 2008, coincise con il trasferimento dalla piattaforma Blogger a WordPress. Nel secondo caso, 2011, fui costretto a sostituire il tema grafico di allora perché non più compatibile con gli aggiornamenti di wordpress. Da allora non ci sono più stati grossi cambiamenti, solo piccoli ritocchi di tanto in tanto e, probabilmente, non avrei fatto ulteriori cambiamenti se non vi fossi stato costretto. Negli ultimi tempi (qualcuno lo ricorderà) erano sorti alcuni problemi causati, diciamo per semplicità, dalle “tossine” accumulate nel corso degli anni dal mio povero wordpresss. Per quelle che sono le mie conoscenze tecniche ho fatto il possibile ma non me la sono sentita di fare delle vere grandi pulizie con il rischio di fare pure dei danni e per questo ho preso in considerazione l’idea di affidarmi ad un tecnico. Maturata questa decisione il resto è venuto da se, già, perché se decidiamo di affidarci ad un tecnico per un lavoro di manutenzione straordinaria non è l’occasione buona per un nuovo restyling? E così e stato.
Ho contattato il gentile Gennaro di Fiandra e gli ho esposto problemi ed esigenze in gioco.
Gennaro si è dimostrato molto attento e scrupoloso nello studiare il lavoro, lo dimostrano le 42 email (ad oggi!) che ci siamo scambiati.
Una volta stabilite le priorità abbiamo messo il sito offline (il pubblico non deve vedere il paziente…in sala operatoria) e ci siamo alternati nelle fasi di lavoro. Semplificando potremmo dire che io facevo il lavoro grezzo e poi lui passava a completare i passaggi fuori dalle mie capacità e competenze.
Oggi, finalmente, posso tornare online sia pur in modalità che potremmo definire “beta”.
Cosa significa? Immaginate d’aver rifatto il motore ad un auto, ora la dovere provare per vedere se effettivamente è pronta per ricominciare a macinare chilometri su chilometri.
Anche il “vestito” del sito non è definitivo, ma questo non è un problema, su menu, colori e gadget potrò lavorarci con calma anche nelle prossime settimane senza bisogno di metterlo offline.
Non ci saranno grossi cambiamenti, quello che vedete è “abbastanza definivo”.
Ora osservate com’era il vecchio blumannaro.net cliccando sull’immagine di presentazione.
Nella nuova versione l’immagine della testata è più luminosa, il cielo è stato schiarito così come lo sfondo dell’intero sito ora completamente bianco.
Ci sono due menu: Uno superiore per le pagine e uno inferiore per le categorie.
Il tema è passato da tre a due colonne ed i widget Articoli recenti, Popolari, Commenti, Tags sono atti accorpati in un unico “Tabs”.
Gli articoli in Home sono visibili in formato “anteprima” e si aprono completamente selezionando la voce “Continua a leggere” o il titolo/immagine.
L’immagine di presentazione appare in versione miniatura ma può essere vista anche a grandezza naturale.
I caratteri ora sono più grandi per una migliore leggibilità sul computer.
Come ho già detto questa versione grafica non è definitiva ma non tornerò sull’argomento per segnalare le nuove modifiche, i prossimi articoli tratteranno temi di ogni genere ma non di cantieri web… per un po’.

Share

, , , , , , ,