La vendetta delle bionde con il suv

auto incidentataPrendete nota. Regola numero uno: Mai! E dico, mai andare a sfidare il fato, sopratutto se ci sono di mezzo le nostre adorate scippatrici di costole, l’altra metà del cielo, insomma loro. Le donne.
Esattamente un mese fa scrivevo di bionde e suv scherzandoci un po’ sul loro modo di guidare. Errore! Fatal errore!
Due giorni fa una ragazza mora (sicuramente una bionda in incognito o al soldo della “corporazione”) con il suo grosso suv ha dato una bella sberla sul muso alla mia macchinina nuova nuova (cinque mesi).
Il fatto. La fanciulla nota la presenza di un cantiere sulla sua strada, aguzza la vista per osservare i cartelli posti a bordo strada e così:
A) Scorda di rispettare un segnale di stop.
B) Cosa più importante, non vede arrivare il sottoscritto.
Ne fanno le spese il fanale destro (spinto verso l’interno) alcune parti della carrozzerie ed altre non visibili per un totale di una decina di pezzi.
Subito dopo l’incidente ci si messo pure un uccello che ha deciso scagazzare sul cofano dell’auto mentre io le la ragazza eravamo impegnati nella compilazione della constatazione amichevole. Se osservate bene nell’immagine si può intravvedere il corpo del reato in mezzo ai due ugelli spruzza acqua, un altro segnale che la sfiga ha voluta lasciare per ricordarmi della sua discreta ma decisa presenza.

19 thoughts on “La vendetta delle bionde con il suv

  • 24 Luglio 2014 in 17:57
    Permalink

    Una bionda in incognito! 😀
    Vedo che la stai prendendo bene, io sarei nero.

    Rispondi
  • 24 Luglio 2014 in 23:47
    Permalink

    Uh! Che botta! La signorina si troverà un bell’aumento dell’assicurazione.

    Rispondi
  • 25 Luglio 2014 in 16:33
    Permalink

    Ti è andata bene che non ti é scoppiato il pneumatico. É successo a me in un incidente dalla dinamica simile.

    Rispondi
  • 25 Luglio 2014 in 17:58
    Permalink

    Le hai chiesto l’indirizzo email? Pensa se fosse una tua lettrice. Pensa!
    Immagina quante dopo aver letto il tuo vecchi articolo si saranno dette “ah se lo trovo lo metto sotto”, ed una, pensa, potrebbe esserci quasi riuscita. 😉

    Rispondi
  • 25 Luglio 2014 in 21:10
    Permalink

    @ franco ruggeri: Dopo un primo momento di sconforto abbino mandato giù il boccone amaro e l’abbiamo presa con filosofia.
    @ mex: Tranquilla, le uniche vittime sono state le carrozzerie delle auto e…il nostro orgoglio.
    @ paolo: Immagino. Tra l’altro mi ha detto d’aver avito un incidente pure l’anno scorso.
    @ leonardo: Non andavamo troppo forte. Nel mio caso, a parte le bozze sulla carrozzeria, il danno più rilevante dovrebbe riguardare il fanale che si è “incassato” e adesso illumina la strada solo fino ad un paio di metri. 🙄
    @ Sig Giovanni: Ho evitato di presentarmi come blogger. Metti caso che rispondesse «Ma allora sei tuuuuu quello ******». Evitiano inutili rischi. 😛

    Rispondi
  • 25 Luglio 2014 in 23:17
    Permalink

    Mi sono sempre chiesta che senso hanno i suv nella nostra monotona ed immobile pianura.
    Ora credo di capire: rompere i mar…, scusa, le scatole 😛 😉

    Dai, l’importante che non ti sei fatto male!

    Rispondi
  • 26 Luglio 2014 in 18:43
    Permalink

    Poteva andare peggio….
    ….poteva piovere. (cit.) 🙂

    Rispondi
  • 27 Luglio 2014 in 21:11
    Permalink

    @ gazanea: Sono come elefanti in un negozio di cristalleria! 😉
    @ stregaM0rgause: L’intervento del pennuto in quel momento è sembrato un (nefasto) segno divino, quasi una piaga biblica! 😛
    @ dexter: Con il tempo pazzo di questi giorni c’è mancato poco

    Rispondi
  • 28 Luglio 2014 in 18:31
    Permalink

    Una mia amica è stata coinvolta in un incidente pochi giorni fa, mi ha detto che è stata colpa sua, non ha rispettato la precedenza!
    Stai a vedere che è andata a sbattere proprio contro la tua auto! Sarebbe incredibile!!! 🙂

    Rispondi
  • 29 Luglio 2014 in 22:02
    Permalink

    Donne sul suv… una rarità, di solito sono certi uomini a preferire questo tipo di auto. Spiacente per i danni alla tua car nuova nuova… diciamo che è stata battezzata da una bella donna (ma almeno, era bella??) ^__^

    Rispondi
  • 29 Luglio 2014 in 22:36
    Permalink

    Fortunatamente hai trattato questo brutto incidente alla tua auto con ironia.
    Elisa Mirabella

    Rispondi
  • 29 Luglio 2014 in 23:03
    Permalink

    Non c’è due senza tre per cui, dopo la bionda e la mora col suv, ci manca la rossa con il suv. Speriamo però senza danni 😉

    Rispondi
  • 30 Luglio 2014 in 20:43
    Permalink

    @ Marzia: Se la tua amica passava per la provincia di Venezia….forse….
    @ Diana: Carina… ma in quel momento si pensa a tutto fuorché l’aspetto dell’altra persona.
    @ ELISA MIRABELLA: Come ripeto spesso i veri problemi stanno altrove, non mi faccio certo deprimere da quattro botte sulla carrozzeria dell’auto.
    @ Skip: Le rosse!!!!!!!! Accidenti non le avevo proprio considerate!!!!
    Altri guai in vista? Speriamo di no! 😛
    @ ReAnto: Dici? 😉 In questi giorni da me stanno arrivando gli storni. Mi faccio “bombardare” e vediamo se vinco qualche lotteria.

    Rispondi
  • 1 Agosto 2014 in 14:48
    Permalink

    Queste donne rischiano l’incidente oppure fanno marcia indietro pur di conoscerti e tu interpreti i loro gesti in modo contrario. Apri gli occhi e il cuore e prendi l’occasione per un incontro galante

    Rispondi
  • 1 Agosto 2014 in 21:31
    Permalink

    @ dino: Usare il pretesto di chiedere un’informazione sarebbe stato gratis, ‘na botta all’auto invece fa aumentare i costi dell’assicurazione.
    Consiglio di cambiare tattica. 😉

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi