canvas pagine

I siti web devono adeguarsi alla Cookie Law

cookie law

Se è la prima volta che arrivi/torni su blumannaro.net avrai notato un piccolo banner che dice «Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice». Selezionando Leggi di piu arrivi su questa pagina, selezionando Ok o eseguendo lo scroll il banner scompare.
Ma di cosa si tratta? A partire dal 2 Giugno 2015 l’Italia si adegua alla Cookie Law (vedi informativa 08/05/14 del Garante della Privacy) che, in breve, obbliga i titolari di blog/siti ad informare i propri lettori che dei cookie potrebbero monitorare la loro navigazione in rete.
Il tutto, lasciatemelo dire, al momento resta piuttosto fumoso (per qualche dettaglio vi rimando ad un breve articolo pubblicato su Wired) e non si riesce a comprendere come potranno/dovranno adeguarsi i titolari di tutti quei piccoli siti che fino ad oggi non avevano alcun rapporto con la “burocrazia” del web. Penso, ad esempio, a tutti quei siti ospitati sotto grosse piattaforme dove il loro “miosito.gestore.com” ovviamente non gli appartiene (non a caso ho scritto “ospitati”) ma possono, in alcuni casi, caricare dei banner pubblicitari (quindi reddito) che “sparano” cookie a raffica. Questi siti dovrebbero attrezzarsi con gli strumenti utili a segnalare la presenza dei cookie ma tante volte non ne hanno i mezzi (non s’interviene sul codice) o magari i titolari non hanno le capacità per operare in merito. Chi lo dovrebbe fare in questo caso? Il gestore? Non è chiaro, magari se qualcuno ne sa più di me dica la sua, tornerebbe utile a tutti. [Aggiornamento: i principali gestori come Blogger o WordPress.com hanno provveduto ad inserire un loro banner].
Qui posso portare come esempio solo il caso che riguarda i siti con le caratteriste simili al presente, ovvero: dominio proprietario, hosting a pagamento e presenza di link a social network.

Questo significa che su blumannaro.net “agiscono”:
1) Cookie tecnici per i quali non serve un consenso preventivo ma basta richiamarli nell’informativa. Tra questi, per fare un esempio, ci sono gli strumenti che rivelano quante e quali pagine visitano i nostri lettori.
Su blumannaro.net sono attivi AVStats (da cPanel), Jetpack.
2) Cookie di terze parti ovvero i collegamenti ai vari social che, sappiamo, una volta raggiunti monitoreranno i lettori attraverso i loro cookie. Anche in questo caso non serve il consenso preventivo ma è bene indicarli nell’informativa.
Su blumannaro.net trovate collegamenti diretti a Facebook, Twitter, Youtube, Photobucket.
– Va detto che qui non sono presenti Cookie di profilazione ovvero quelli che servono a creare un profilo utente e permettono a Google & co. di fare Marketing. Come detto in altre occasioni, su questo blog non girano soldi.
NOTA: questo post vale come Informativa ed è raggiungibile attraverso il banner citato all’inizio e come link dalla pagina “Presentazione”.

[Ultimo aggiornamento: 15/06/2017]

Share

, , , , , , ,