Le rondini congelate

rondine  ghiacciataCurioso il destino riservato alle rondini. Quest’animale da sempre suscita curiosità, ed in qualche modo anche rispetto, tanto che gli Egizi lo identificavano come immagine della resurrezione dopo la morte. Immagine che pur in forme diverse è stata portata avanti anche dai Greci ed in seguito dalla cultura Cristiana.
Ma nonostante questa benevolenza di fondo le attività dell’uomo spesso creano forti difficoltà all’esistenza di questi piccoli uccelli, basti pensare, ad esempio, all’uso intensivo dei pesticidi in agricoltura.
Negli ultimi anni fortunatamente sta crescendo una cultura di salvaguardia per il salvataggio di questa specie che in alcune zone era realmente e drammaticamente scomparsa.
Cultura di salvaguardia a volte non sempre indovinata. Ricordo che anni fa, ad una serie di serate organizzate da una nota associazione ambientalista, il relatore parlò dell’acquisito di un vasto terreno in Africa, questo avrebbe impedito alla popolazione locale di accedervi per cacciare le rondini.
La cosa destò una certa perplessità in me e ad altri spettatori. Troppo comodo salvare le rondini andando ad imporre le regole “in casa d’altri”! Difficile credere che le rondini uccise da qualche Africano per nutrirsene siano più di quelle che muoiono nell’educata Europa per colpa di pesticidi & co.
Oggi sembra che le cose stiano migliorando, almeno nella mio zona le rondini, pur in numero limitato, stanno tornando e questo può essere il segno (speriamo) che il nostro territorio non si sta più degradando come in passato.
Ho iniziato scrivendo “Curioso il destino riservato alle rondini”, già perché questo animale sembra non debba avere mai pace. Se non è l’uomo a rendergli la vita difficile ci pensa la natura. Le rondini stanno arrivando proprio in questi giorni, un piccolo stormo si aggira intorno alla mia casa e mi ha fatto una certa tristezza trovarle appollaiate tutte insieme con le piume arruffate per il freddo. È vero che la primavera è pazza di suo, è vero che non ci sono più le “mezze stagioni” ma fatalità queste piccole creature non trovano mai un momento di pace.
Curioso per un animale simbolo di resurrezione…proprio a Pasqua.

KYXR6PEECWWR

13 pensieri riguardo “Le rondini congelate

  • 29 Marzo 2013 in 17:54
    Permalink

    Povere rondini ma anche povero me! Sono fradicio, non ne posso più di questo tempo infame.

    Rispondi
  • 29 Marzo 2013 in 18:56
    Permalink

    E’ da tempo che non vedo rondini, alcuni anni almeno. In passato tornavano persino in città. Trovo che sia una perdita naturalistica ma anche poestica, la rondine è diventata un simbolo ed è anche molto bella ed elegante, nella sua livrea bianca e nera.

    Rispondi
  • 29 Marzo 2013 in 19:22
    Permalink

    L’associazione ambientalista è la Lipu? Ricordo anch’io quella iniziativa perchè ad una fiera avevano piazzato il loro gazebo e sulle rondine si era accesa una vivace discussione con un immigrato africano che sosteneva il diritto di poterle cacciare per nutrirsi. Arrivarono quasi alle mani e la gente stava quasi tutta dalla parte dell’immigrato.

    Rispondi
  • 29 Marzo 2013 in 20:40
    Permalink

    @ paolo: Non dirlo a me……..
    @ Diana: Nelle mia zona si stanno rivendendo solo negli anni, speriamo tornino anche dalle tue parti.
    @ oregon: È proprio la Lipu. Sono andato a vedere il loro sito e non ho trovato nulla su questa storia, probabilmente si sono resi conto che le rondini si possono aiutare in altri modi.

    Rispondi
  • 29 Marzo 2013 in 21:30
    Permalink

    Bellissime le rondini! Generalmente ci sono nella mia zona, ma ancora non le ho viste per fortuna, poiché è molto freddo.
    Buona Pasqua!

    Rispondi
  • 29 Marzo 2013 in 21:54
    Permalink

    Non sapevo che le rondini fossero simbolo di resurrezione, speriamo sia di buon auspicio per la loro sopravvivenza.
    Mi unisco agli auguri di Buona Pasqua.

    Rispondi
  • 30 Marzo 2013 in 16:07
    Permalink

    @ semplice: Dalle tue parti dovrebbero arrivare seguendo le coste tirrene, il mal tempo le avrà sicuramente rallentate.
    Buona Pasqua!
    @ franco ruggeri: In questo momento (sabato 30/03 ore 16.00) qui sta diluviando e fa freddo. Hanno bisogno di tutti i “buoni auspici”. Buona Pasqua!
    @ ReAnto: Stesso ragionamento fatto per semplice…
    Ovviamente , Buona Pasqua anche a te!

    Rispondi
  • 30 Marzo 2013 in 18:28
    Permalink

    Questo tempo da lupi non dovrebbe disturbarti visto che sei un mannaro! 🙂
    Buona Pasqua.

    Rispondi
  • 30 Marzo 2013 in 21:58
    Permalink

    Quando le rondini rondineranno ancora, saette perfette puntate nel cielo mutante…Buon rinnovamento a te. 🙂

    Rispondi
  • 31 Marzo 2013 in 16:16
    Permalink

    Non ho ancora visto rondinelle che ricamano il cielo. Spero che tornino presto per annunciare la bella stagione .
    Auguri di serena Pasqua a te e ai lettori 🙂

    Rispondi
  • 31 Marzo 2013 in 21:35
    Permalink

    Ingolfato di uova e colombe mi unisco agli auguri di buona pasqua. 🙂

    Rispondi
  • 1 Aprile 2013 in 17:59
    Permalink

    @ mex: Mi si è bagnato tutto il pelo!!!
    @ filo: Rondinino pure le rondini…
    @ skip: Prima o poi dovrà arrivare il buon tempo.
    @ Sig Giovanni: Buttiamo su qualche chiletto eh?
    — Buona Pasqua a tutti! 😀

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi