Novembre

OGNISANTI

La festa di tutti i Santi celebrata il 1° novembre si diffuse nell’ Europa latina nei secoli VIII-IX. Con questa festa si onorano non solo i santi iscritti nel Martirologio romano e nel calendario delle singole Chiese, ma tutti i trapassati che godono di gloria del paradiso. La tradizione popolare vuole che la sera si rimanga in casa a recitare il rosario e a preparare qualcosa per sfamare i cari defunti che viene lasciato sul tavolo tutta la notte. Il mattino bisogna alzarsi molto presto per andare a messa e per lasciare i letti liberi e rifatti affinché le anime dei morti si possano riposare dopo aver vagato tutta la notte.

Da fare con luna crescente

FRUTTETO

Predisporre i nuovi impianti di cotogno,drupacee, melo, pero. Ultimare gli impianti di lampone, mora, ribes e uva spina.

ORTO

Seminare a dimora all’aperto:pisello primaverile. A dimora protetta: ravanello.

GIARDINO

Interrare i bulbi a fioritura precoce e primaverile-estiva. Trapiantare le erbacce biennale. Piantare:alberi e arbusti, nuovi ceppi di rosa, siepi a foglia caduca.

Da fare con luna calante

FRUTTETO

Raccogliere le foglie e usarle per la preparazione di terriccio. Distribuire la pacciamatura alla base di alberi e arbusti. Effettuare la pulizia e la disinfezione di tronco e branche. Concimare.

ORTO

Seminare a dimora protetta: lattuga e radicchio da taglio, rucola, valerianella. Lavorare il terreno per le piantagioni primaverili. Pulire, vangare e letamare il terreno delle prode giunte a fine ciclo. Rincalzare il carciofo. Scalzare l’asparago. Imbianchire: cardo, indivia riccia, porro.

GIARDINO

Potare alberi e arbusti a foglia caduca, glicine, rosa, siepi. Preparare il terreno per le nuove piantagioni. Eseguire le operazioni di zappettatura e concimazione con letame maturo. Togliere dal terreno e conservare i tuberi di dalia.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi