Bambine che rispondono al telefono

Beppe Tosco è uno scrittore e autore di testi per Luciana Littizzetto, Luca e Paolo, Ale e Franz ed altri… Quella che segue è la registrazione di un suo intervento su Radio Deejay ospite dall’amica Littizzetto dove presenta il suo libro e ci parla di bambini al telefono.
Quattro minuti divertenti ma che lasciano più di uno spunto per riflettere.

13 pensieri riguardo “Bambine che rispondono al telefono

  • 28 Marzo 2014 in 18:24
    Permalink

    Ti faccio una confessione, quando chiamano gli scocciatori dico che la persona che si occupa di queste cose non è a casa.

    Rispondi
  • 28 Marzo 2014 in 18:47
    Permalink

    Non sono riuscita a vedere il filmato, a causa della chiavetta Internet in scadenza, perciò non ho idea di come commentare il post.
    In ogni caso, ti auguro una buona serata.

    Elisa Mirbella

    Rispondi
  • 28 Marzo 2014 in 19:44
    Permalink

    Tosco é un grande! Lavora anche per Colorado, sempre divertente e creativo. 😀

    Rispondi
  • 28 Marzo 2014 in 21:42
    Permalink

    @ leonardo: Ma va! Non sei l’unico! 😛
    @ Elisa Mirabella: Il video rimarrà visibile per un bel po’… a prova di chiavette! 😉
    Buona serata anche a te, ci si legge presto.
    @ Getrotal: Colorado? In televisione non l’ho mai visto, in radio, quando lo trovo, è sempre gradevole.

    Rispondi
  • 29 Marzo 2014 in 19:22
    Permalink

    Ahahahah… La prossima volta che mi chiamano quelli di teletu mi spaccerò per una bambina! 😀

    Rispondi
  • 30 Marzo 2014 in 12:56
    Permalink

    Agli scocciatori telefonici della quiete domestica mi sono spacciata per colf con un bel “la signora non è in casa”. A volte pure alle 21.00. 😀

    Rispondi
  • 1 Aprile 2014 in 16:33
    Permalink

    Grande Tosco! Per me una rivelazione!

    Rispondi
  • 1 Aprile 2014 in 20:42
    Permalink

    @ mex: A te basta parlare in dialetto stretto per dissuaderli 😀
    @ skip: Non sei la sola! Chissà perché le nostre case sono piene di colf, zie, cugine….. 😛
    @ MARA: Lieto che ti piaccia! 🙂
    @ Baol: Se mantiene le promesse dovrebbe essere una piccola bomba di simpatia!
    @ geronimo: Un rivelazione ritrovarti!

    Rispondi
  • 2 Aprile 2014 in 10:07
    Permalink

    Sull’argomento dei bambini che rispondono al telefono c’è anche il delizioso episodio di Moretti in Caro diario, quando va nell’isola siciliana in cui vige la dittatura dei figli unici.

    Rispondi
  • 2 Aprile 2014 in 20:59
    Permalink

    🙂 Grandeeee…. 🙂
    Grrrrr… per chi passa molto tempo in casa, è un tormento!
    Non si contano le chiamate;
    “Parlo con la signora tal dei tali? Sono……… ”
    Risposta:
    “Non sono interessata, buongiorno.”
    “Ma lei quanto spende? Non vuole risparmiare??????”
    Ormai la mano che stringe il cordless si sta facendo bluastra e la rabbia monta, perché non posso sbatterlo sulla capoccia dell’ interlocutore… e la voglia di dire:
    “Ma lei… un kilo di piselli suoi, non se li può fare?”
    Invece: passo e chiudo 🙁
    Ma ciao al me bel Caighetto 😉 basiiiiiiiiiii 🙂

    Rispondi
  • 2 Aprile 2014 in 22:13
    Permalink

    @ meninasallospecchio: È un ricordo offuscato, me lo dovrò cercare e rivedere.
    @ gilda: Il bel kiletto di piselli…Beh! Altra risposta da tenere in considerazione!
    Ma ciao! 😉 😀

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.